Close

Campagna Rinnovi 2017 Calendario 2017
  • BMW M2: un magnifico esemplare in Valencia Orange prossimo al debutto


    Una lince, così potremmo definire la prossima BMW M2, che sarà presentata al prossimo Salone di Francoforte 2015 e sarà consegnata a partire da Marzo 2016. La piccola sportiva di Monaco è stata avvistata di nuovo vicino alla pista del Nurburgring in Germania. Per la prima volta, la nuova BMW M2 viene immortalata in tinta Valencia Orange. Nulla di anormale per un colore sgargiante che è adattissimo per chi vuole farsi notare, ma la cosa più importante è che tale tonalità fu usata per la prima volta sulla BMW 1M come tinta esclusiva. Un bel ponte tra le due piccole bombe di Monaco. Le foto spia rivelano un frontale aggressivo, con grandi prese d’aria ed un paraurti dal taglio sportivo, un posteriore con un doppio scarico che simulano dei “razzi” ed una fanaleria Full LED sia all’anteriore che al posteriori. Proprio il mese scorso, la M2 è stata immortalata in uno scatto degli interni che ritraevano le caratteristiche leve al volante, indicando che si trattasse di una unità con cambio a doppia frizione DKG. Ovviamente per la guida più “vecchio stile” la trasmissione manuale a 6 rapporti implementata da Getrag sarà offerta come equipaggiamento standard.
    Cosa interessante è che, questo prototipo, abbia un doppio scarico singolo e non i classici 4 scarichi dei modelli M. Anche alcuni scatti di altri prototipi M2 avevano una quadrupla uscita di scarico. Noi crediamo siano semplicemente manchevoli delle valvole di By-Pass e dei relativi terminali. Proprio come la 1M, la nuova BMW M2 erediterà la sospensione anteriore delle BMW M3 e BMW M4 ed il loro differenziale posteriore a slittamento limitato (elettro-meccanico, NdR). La vettura sarà equipaggiata con le distintive prese d’aria laterali (AirBreather) caratteristiche dei modelli M e farà ampio uso di materiali leggeri per mantenere il peso al di sotto della M235i. Primo fra tutti l’utilizzo di componenti in CFRP ed acciai alto resistenziali con associazione di profilati in alluminio. Se ciò che si è appreso sul web si manterrà sulla vettura di produzione, la BMW M2 potrà avere un prezzo base di circa 50.000 dollari, mentre, sotto il cofano batterà l’immortale 6 cilindri in linea N55 con tecnologia BMW M TwinPowerTurbo, in grado di erogare non meno di 360-370 CV. Ciliegina sulla torta della prossima BMW M2 F87, oltre al potenziamento del propulsore N55 (N55B30T0) sarà il LightWeight Design. Tale filosofia progettuale ha permesso di aumentare la potenza ed al contempo limitare il peso anche nell’ordine dei 100 kg, rispetto ai modelli precedenti. Il tutto ci lascia ben sperare per questa piccola BMW M2, che potrebbe dar fastidio alla sorellona BMW M4.
    Ma BMW saprà correre ai ripari grazie alla prossima BMW M4 GTS.


    fonte: www.bmwnews.it