[ Topic Generale Pneumatici ]
#1
Ciao a tutti il [COLOR="red"]Sig. PikoPiko e io Sig. Seul4 una sera parlando ci siamo detti perchè non creare un Topic sui Pneumatici con tanti pareri ed ecco qua:

Tutte le informazioni riguardanti pneumatico e ruota nel primo e quarto post

Dal secondo post in poi tutti i vostri giudizi e pareri sui pneumatici provati raggruppati nella lista che sarà utile per chi deve fare l'acquisto delle scarpette per la bimba.
[/COLOR]



[COLOR="red"]Caratteristiche
Profondità degli intagli del battistrada[/COLOR]
Per legge, deve essere di almeno 1,6 millimetri su tutta la superficie. Ma questo è un "valore limite", che non assicura le migliori prestazioni soprattutto su terreno bagnato.
Pressione
Un pneumatico leggermente sgonfio peggiora la stabilità in curva e rende il veicolo insicuro sul bagnato. La pressione normale di esercizio è indicata sul libretto d'uso; se il veicolo è molto carico e si prevede un viaggio lungo, è opportuno aumentarla leggermente.
Integrità del pneumatico
Tagli e lacerazioni sui fianchi del pneumatico possono essere pericolosi se hanno intaccato le "tele" della struttura. Cambiatelo senza esitazioni. Ricordate che un pneumatico nuovo, appena montato, necessita di almeno un centinaio di km di "rodaggio" e di stabilizzazione prima di fornire il meglio delle proprie prestazioni. Per i primi 100 km, quindi, guidate "piano". Su ogni asse i pneumatici, per legge, devono essere dello stesso tipo.
Cerchione
[COLOR="blue"]Le deformazioni ed ammaccature del cerchione producono vibrazioni allo sterzo, possono contribuire al distacco del pneumatico, fanno sfuggire l'aria nei pneumatici "tubeless" (senza camera d'aria). Una accurata "ribattitura" può eliminare l'inconveniente, ma questa non è possibile su alcuni tipi di cerchioni in lega. E' preferibile sostituire il cerchione piuttosto che rinunciare al vantaggio del pneumatico "tubeless" che, in caso di foratura, impiega più tempo a sgonfiarsi.
[/COLOR]
Leggere un pneumatico
[COLOR="blue"]Sui fianchi del pneumatico è presente un gran numero di informazioni, alcune obbligatorie ed altre volontariamente riportate dal fabbricante, in base ad accordi tra i produttori.

Le informazioni riportate sul pneumatico sono diverse secondo i mercati ai quali esso è destinato e le norme di omologazione che, di conseguenza, esso deve rispettare.

Per il mercato europeo devono essere presenti le informazioni richieste dal Regolamento ECE-ONU n. 30 (in http://www.unece.org/trans/main/wp29/wp2...-40.html); in alternativa, tra i Paesi dell´UE, devono essere rispettate le prescrizioni della Direttiva 92/23, sostanzialmente simile, quanto a contenuto normativo, al Regolamento ECE-ONU n. 30, ma con in più un test di rumorosità del pneumatico.

Per il mercato USA (e nel resto del mondo, talvolta in alternativa alle norme ECE-ONU ed a quelle UE) devono invece essere rispettate le prescrizioni della normativa FMVSS 109, integrata dallo standard 49CFR575.104 (UTQG - Uniform tire quality grading). Le norme USA prescrivono una maggiore quantità di informazioni sul pneumatico. Tuttavia, poiché il mercato dei pneumatici è mondiale, è facile trovare anche in Italia prodotti che recano entrambi i tipi di iscrizioni. Leggendole ed interpretandole correttamente si possono conoscere meglio le caratteristiche di questo componente essenziale del veicolo.[/COLOR]

Le caratteristiche rilevanti di un pneumatico
Le caratteristiche fondamentali, prese in considerazione da tutte le "norme" sopra citate, sono le seguenti:
le dimensioni fisiche:
[COLOR="blue"]larghezza della sezione (in millimetri)
altezza della sezione (come percentuale della larghezza)
diametro del cerchione (in pollici)[/COLOR]
le caratteristiche prestazionali:
[COLOR="blue"]velocità massima ammissibile
massimo carico ammissibile sulla ruota[/COLOR]
le caratteristiche costruttive:
[COLOR="blue"]struttura
attitudine all'uso senza camera d'aria
settimana e anno di costruzione
[/COLOR]
[Immagine: rtemagiccdimensionipneu.jpg]

[COLOR="blue"]Queste caratteristiche sono riportate sui pneumatici con "marcature" impresse a caldo ed attraverso l´uso di "codici". Oltre a questi elementi, le norme USA prevedono ulteriori indicazioni.
[/COLOR]
Marcature secondo Regolamento ECE-ONU e Direttiva 92/23/CEE
Sigla E4
[Immagine: RTEmagicC_pneu.jpg.jpg]
1. Senso di rotazione obbligato, nei pneumatici con intagli asimmetrici che prevengono l´aquaplaning solo se ruotano nella direzione corretta; questo implica che un pneumatico, montato su cerchione, non può essere impiegato su un lato diverso
2. TWI: in corrispondenza dell´indicatore di usura, un tassello che compare all´interno di una scanalatura principale del battistrada per indicare che si è raggiunto lo spessore minimo di legge di 1,6 mm
3. larghezza della sezione (in mm) e altezza della sezione, come percentuale rispetto alla larghezza della sezione (in questo caso, l´altezza della sezione è il 70% della larghezza, cioè circa 130 mm)
4. R = pneumatico a struttura radiale; se utilizzabile a velocità superiore a 240 km/h, il simbolo è ZR
5. "Tubeless": può essere utilizzato senza camera d´aria
6. settimana (prime due cifre) e anno (ultima cifra o ultime due cifre) di costruzione
7. M+S(o anche M/S, M&S, M.S): indica un pneumatico "per uso invernale", cioè particolarmente adatto per pioggia, neve sciolta e fango e basse temperature; inadatto per uso ad alte temperature ed all´asciutto
8. "Reinforced": presente quando il pneumatico, nel tipo per veicoli merci leggeri, ha una struttura rinforzata rispetto al tipo per autovetture
9. simbolo indicante che il pneumatico è di tipo "run flat", in grado cioè di funzionare anche sgonfio ad una velocità di almeno 80 km/h per una distanza di 80 km; in questo caso è presente anche la lettera F prima dell'elemento 11 (diametro del cerchione)
10. marchio di omologazione, secondo Regolamento ECE-ONU (tipo a) oppure secondo la Direttiva 92/23 (tipo b); il numero dentro la cornice indica il Paese di omologazione, i numeri dalla terza cifra in poi fuori della cornice indicano il numero di omologazione
11. diametro del cerchione, in pollici
12. "indice di carico", un numero in codice che, secondo una tabella, indica il carico massimo ammesso sulla ruota
13. "categoria di velocità", un codice alfabetico che, secondo una tabella, indica la velocità massima alla quale può essere usato il pneumatico; nelle prove di omologazione, questa velocità viene mantenuta per 20 minuti e alla fine di essa il pneumatico non deve presentare danni.
[Immagine: rtemagiccindicecarico08.jpg]

[Immagine: rtemagiccvelmax01jpg.jpg]

Marcature secondo le norme USA
[COLOR="blue"]Le caratteristiche rilevanti di un pneumatico - Marcature secondo le norme USA
Nel sistema di omologazione USA sono presenti tutti gli elementi dell'omologazione ECE-ONU e dell'omologazione UE, eccetto il marchio di omologazione relative a queste ultime; talvolta, l'indicazione relativa alle dimensioni è preceduta dalla lettera P ("passenger car"), per indicare che il pneumatico è adatto solo per autovetture. In aggiunta, è però presente la stringa di caratteri dell'omologazione USA, secondo le specifiche del DOT (Department of Transportation), con questo formato:

in cui, dopo l'indicazione DOT, il primo gruppo alfanumerico, di due caratteri, è il codice dello stabilimento di produzione. Si rivela molto utile in caso di richiami e, attraverso il sito ufficiale http://www.nhtsa.dot.gov/cars/rules/manufacture/ , chiunque può conoscere a che cosa corrisponde quel codice. Il secondo gruppo, ancora di due caratteri, reca la codifica DOT delle dimensioni del pneumatico (in pratica, un riassunto codificato degli elementi 3, 4 e 11 dell´omologazione ECE-ONU/UE). Il terzo gruppo, opzionale ma con contenuto notificato al DOT, di 4 caratteri al massimo, è a disposizione del produttore per proprie codifiche ad uso interno. Il quarto gruppo, racchiuso in un rettangolo e/o contrassegnato da un triangolino, reca la settimana (primi 2 caratteri) e l´anno (ultimi due caratteri) di produzione.
Inoltre, il carico massimo e la pressione massima (in psi, libbre per pollice quadrato) sono indicati in chiaro.
Vi sono poi indicazioni, non richieste dalle marchiature ECE-ONU/UE, relative al numero di tele e alla loro natura sia nel battistrada che nei fianchi, nonché il Paese di produzione.
Infine, è presente la classificazione di qualità del pneumatico per tre aspetti considerati dalle norme sull´Uniform Tire Quality Grading, rispetto alle prestazioni di un pneumatico standard in una procedura standard di verifica:
treadwear: considerato 100 il numero-indice del consumo di battistrada del pneumatico standard, un indice 200 indica che lo stesso consumo di battistrada si realizza con una percorrenza doppia e così via
traction: riguarda l´aderenza del pneumatico, in condizioni standard di laboratorio, nell´arresto su fondo bagnato. La qualità della prestazione va da AA (il valore più alto) a C
temperature: indica la capacità del pneumatico nel dissipare il calore prodotto durante il rotolamento; varia da A (il grado migliore) a C
Nei pneumatici destinati al mercato USA sono inoltre spesso presenti "Safety warnings", cioè informazioni e prescrizioni di sicurezza relative all´uso, al montaggio e smontaggio, ai carichi e alle pressioni di esercizio.
Per le questioni relative alle marchiature secondo specifiche DOT-USA, un sito NHTSA (http://www.safercars.gov/Tires/pages/Tir...assVeh.htm)
Un altro sito NHTSA consente di conoscere lo stabilimento di produzione in base al codice nell´omologazione DOT (in http://www.nhtsa.dot.gov/cars/rules/manufacture/)
Per maggiori informazioni sull´Uniform Tire Quality Grading nonché una pubblicazione sulla sicurezza dei pneumatici (in http://www.safercars.gov/Tires/images/brochure.pdf).[/COLOR]

Pneumatici ricostruiti
[COLOR="blue"]Nei pneumatici ricostruiti deve essere apposta la marchiatura RETREAD e deve essere cancellato il marchio di omologazione originale ECE-ONU/UE, che viene sostituito da un marchio specifico che fa riferimento al Regolamento ECE-ONU n. 108 (in http://www.unece.org/trans/main/wp29/wp2...1-120.html).

Marchiatura ECE-ONU per pneumatici ricostruiti[/COLOR]


fonte: http://www.aci.it/?id=238 (grazie Orby)

segue lista pneumatici....
  Cita messaggio
#2
Lista Pneumatici estivi:

Bridgestone Potenza re050A run flat e non run flat:
[Immagine: otena.jpg]
Seul4: (run flat) le montavo quando comprai la bimba non molto contento forse perchè run flat, tenuta così così e mescola dura, sul bagnato normali,rumorosità poca durata sui 25000 km ma non erano nuove.
Stenmark: (non run flat) soddisfatto e sono durati 35.000 km, un po' rigidi.
*diego*: [COLOR="blue"](run flat) rumorosità: bassissima, consistenza spalla: durissima, su asciutto: a gomme fredde non proprio ottima mentre man mano che si scaldano mostrano un bel comportamento..... l'unico difetto è che essendo rft ed avendo quindi la spalla molto dura,tendono a non avvertire al limite. su bagnato: quando sono fredde non hanno molta (anzi proprio poca) tenuta.....quando si scaldano migliorano un pò ma mai molto. durata: fino ad ora si consumano poco e bene ora con 14000km
[/COLOR]Piero: (run flat)(205/45/17 ) Km 19000, auto Mini clubman cooper d -rumorosità: bassissima -consistenza spalla: il granito è più tenero -asciutto: a gomme fredde accettabile, a caldo migliorano vistosamente dando una buona risposta, sopratutto in accelerazione e frenata -bagnato: 'na schifezza, sia a freddo che a caldo l'auto sottosterza esageratamente, fatto allargare la convergenza ma il problema si è solo ridotto -durata: forse arriva a 40.000, ma c'è da dire che la Mini invoglia a far gli scemi -Impressione generale: prenderò sicuramente altro Voto 6=
Jack: 3[COLOR="blue"]20 coupe' E92 xdrive ho i Bridgestone RE050A run flat misti 225/40R18 ant. e 255/35 R18 post. Spalla: durissima Rumorosità: bassa Consumo: poco e bene (adesso km. 23.000)Sia sull'asciutto che sul bagnato a freddo il comportamento non è ottimo (sopratutto sul bagnato molto sottosterzo); via che si scaldano migliorano sensibilmente fino a dare un'ottima risposta.
Tutto sommato do un giudizio molto positivo (precise in curva e a caldo sono cmq molto performanti [/COLOR]


Pirelli Pzero:
[Immagine: epcp080509zpirellipzero.jpg]
Seul4:montate e all'inizio soddisfatto da dopo circa 1000 km deluso sia tenuta sull'asciutto che sul bagnato credevo molto meglio Pirelli, rumorosità poco o niente, durata 10000 km ma dopo meta usate a far fumo non ne potevo più
MC 007:e' rumoroso ma tiene che pare di guidare un treno

Federal 595 RS R:
[Immagine: 1595rsr.jpg]
Seul4:non credevo che una gomma poteva far tanta differenza super contento tenuta da panico spalla bella dura, sul bagnato buone per delle semi-slick, rumorosità molto accennata fanno rumore, durata per ora son a 15000km e c'è ne ancora un pochino. (Nurburgring e parecchi Franciacorta)
Route66: [COLOR="blue"]informo che le federal 595 rsr sono un pò più larghe del normale, nel caso di assetti molto bassi c'è la probabilità di toccare i parafanghi con le posteriori, provate con temperatura di soli 5,5° ed asfalto quasi asciutto tengono molto ma molto bene, credo che in condizioni climatiche più miti e con meno umidità siano veramente eccezionali. La spalla è molto consistente proprio come necessitava l'assetto della mia auto e la sensazione di sicurezza nelle curve veloci è proverbiale
consigliatissime un uso sportivo/pistaiolo[/COLOR]

Bridgestone Potenza re050 run flat e non run flat:
[Immagine: re050.jpg]
maumauM5: Nonostante a parere di molti sia una gomma di "scarso" rendimento, rispetto ad altre, la mia esperienza è stata + che favorevole. Avendo provato sia le rft sia le normali, posso dirvi che nell'uso stradale le rft sono + che valide, nell'uso sportivo (ho fatto il Nurburgring+ Nardò) le non rft sono decisamente superiori.Inutile metterle sotto auto leggere (sotto i 1700kg) o poco potenti (meno di 300 cv), non riuscireste a riscaldarle per bene (la carcassa è troppo dura).Quindi occhio con temperature basse e con la pioggia, avranno di bisogno + km per potersi fidare di loro.
Carlo: Le Bridgestone RE 050 le ho portate nell'e46 il 320d e devo dire che mi ci son trovato molto bene, gomma morbida, molto performante, precisa in curva, discreta anche nel bagnato, unico difetto la rumorosità un pò sopra la media

Pirelli PZero Rosso
[Immagine: public4642.jpg]
Stenmark:percorso 40.000 km e mi hanno dato una sensazione di tenuta maggiore dei re050A, oltre a essere più confortevoli.
Siluro85: (misure da 18 ): -Rumorosità: da nuove, buona; man mano si consumano aumenta soprattutto se scalinate. -Spalla: nella norma essendo barra 40 da 18. -Asciutto: da nuove buona tenuta, al limite avvertono poco (quando mollano "mollano"); man mano si consumano calano in prestazione ed ho notato 2 "scalini": quando si passa il 2°, calano vistosamente. -Bagnato: non mi hanno mai trasmesso una gran sicurezza..forse da nuove sono buone, ma poi attenzione. -Neve: N/D -Durata: mm....allora quelle davanti sono a quota 30/35 ma sono ko..finisco giusto la stagione (anche se erano da cambiare prima); quelle dietro...8k km...
Piero: [COLOR="blue"] (225/45/17 )Km 40.000, auto 320d touring e46 -Rumorosità: buona, ovviamente peggiora scalinando, ma comunque più che accettabile -Spalla: morbida, piegandosi progressivamente avvisa il guidatore delle sollecitazioni a cui è sottoposta -Asciutto: buona tenuta, perdono progressivamente il grip avvertendo con anticipo; anche il calo in relazione al consumo è accettabile -Bagnato: senza infamia e senza lode -Neve: in pianura ti permettono di muoverti con estrema cautela
-Durata: mescola abbastanza morbida, per fare km vanno rispettate le gomme e le pressioni, i tasselli scalinano parecchio -Impressione generale: gomma molto equilibrata voto 8.5[/COLOR]
Davide_QV: 225/45-17 (BMW E46 325 originale)prestazioni: ottima gomma su asciutto e bagnato, un buon feeling al volantedurata: accettabile 20-25.000 km e totale assenza di scalini di decadimento se non proprio da finite voto: 9.....225/40-18 + 255/35-18 (BMW E46 325 con assetto e angoli modificati e pressione 2.5 ant e 2.7 post)prestazioni: gomma che rimane sempre bella stabile anche nelle rotatorie o nei tratti misti...buonissima tenuta su asciutto e buona sul bagnato...scarso preavviso quando mollano...sopratutto dietro durata: 25.000 km all'anteriore e 12-13.000 km al posteriore rumorosità: buona da nuove, poi man man che passano i km sempre più rumorose difetti: si tendono a sbilanciare spesso all'anteriore (ogni 3500 km circa) e le anteriori le si cambia prima che sian al tassello dei 5mm perchè non tengon più voto: 8.5

Michelin Pilot Primacy HP
[Immagine: 244541268220846.jpg]
Cbr.72: gomma confortevole e poco rumorosa , buona tenuta sull'asciutto , e direi anche buona e sicura su asfalto bagnato , durata incredibilmente elevata.

Toyo Proxes cf-1
[Immagine: proxescf1.jpg]
Cbr.72: gomma rumorosa sin da nuova, molto buona sull'asciutto , abbastanza resistente all'acquaplaning ma molto scivolosa su asfalto umido, durata circa 40.000km . (niente pista)

Firestone Fuel Saver
[Immagine: firestonef590fuelsaver1.jpg]
AngeloE46ci: [COLOR="blue"]rumorosità: media consistenza, spalla: media, su asciutto: mediobuono, su bagnato: ho distrutto l'auto alle prime goccie d'acqua a 50km/h, durata: non testata
[/COLOR]
Bridgestone Potenza re040
[Immagine: 040yua.jpg]
AngeloE46ci: rumorosità: bassissima, consistenza spalla: buonissima, su asciutto: buonissima, su bagnato: buona, durata: molto limitata, all'anteriore durano meno di 20mila km

Bridgestone Turanza
[Immagine: er30012888244924cd1e6ac.jpg]
AngeloE46ci: rumorosità: assente, consistenza spalla: buonissima, su asciutto: buonissima, su bagnato: buonissima, durata: non testata, percorsi solo 3mila km

Nankang ns2
[Immagine: nankangns2.jpg]
Route66: rumorosità : medio/bassa da nuove, marcata in seguito; consistenza spalla: dura; su asciutto : molto buona, soffre un pò le elevate temperature dell'asfalto; su bagnato: buona; durata: prestazioni garantite fino ai 40k km; su neve: testate più di una volta con esito favorevole, guidando però con molta molta prudenza visto il prezzo assai competitivo rispetto ad altri marchi, consiglio caldamente l'acquisto
Davide_QV: 255/35-18 scandalose, su asciutto buone solo per fare traversi...sul bagnato inconsistenti del tutto e altamente pericolose per il basso livello di grip totalmente sconsigliate e inadeguate

Michelin Pilot Sport 2
[Immagine: mps2k.jpg]
PikoPiko:[COLOR="blue"](quelli con la stella...quindi con specifiche Bmw) Montati 2 treni da 18" sul 320 ed 1 da 19" sull'M -Rumorosità: Quasi nulla da nuove aumenta con il consumo ma sempre entro limiti di tutto rispetto -Spalla: Decisamente morbida,forse una piccola pecca ke xò da una significativa mano al confort
In ambito sportivo riesce a trasmettere una progressiva perdita di aderenza preavvisando il raggiungimento del limite di tenuta -Asciutto: Ottimi,buona tenuta già a basse temperature ke mano a mano aumenta quando si scaldano -Bagnato: Decisamente buona danno sempre un senso di sicurezza -Neve:Bassa/scarsa x ovvi motivi fisiologici della gomma...muoversi con cautela -Durata: I 50.000 Km fatti in scioltezza con il 320 fanno da bilanciamento ai 13000 Km ke mi sono serviti x "bruciare" quelli dell'M! C'è da dire ke quest'ultimi sono stati sfruttati in maniera decisamente + intensa in ambito sportivo,quindi mediamente ritengo ke almeno 30.000 nn siano difficili da raggiungere in ambito stradale. Piccola curiosità,i PS2 x l'M mi sono sembrati decisamente + performanti...sembrava ke la mescola fosse più morbida. [/COLOR]
Vincenzo R: sui pareri qua
http://www.bmwdrivers.it/threads/2221-To...post103173

Falken FK452
[Immagine: 09554659000.jpg]
PikoPiko-Rumorosità: Bassa da nuove aumenta drasticamente con il consumo Da un disegno a freccia nn ci si può comunque aspettare miracoli -Spalla: Decisamente rigida e quindi molto soddisfacente in ambito sportivo...con il consumo ne risente parecchio il confort. -Asciutto: Vanno scaldati tantissimo! Da fredde tengono decisamente poco. Notavo ke iniziano a dare il meglio di se solo dopo essersi usurate un pò,infatti da nuove la tenuta era parecchio limitata...e la delusione iniziale(Saponette) sta sparendo fortunatamente. -Bagnato: Rendono decisamente bene Neve: N/P Durata: Al momento sono a circa 5/6.000 Km e a parte un'usura della spalla nn vedo segni di alcun cedimento. Ipotizzo un 20/25.000 Km in scioltezza. Anke le Falken sentono parecchio le pressioni quindi all'inizio bisogna fare un pò di esperimenti x capire il range corretto nel quale tenerle.
Siluro85: [COLOR="blue"](sempre 18, le posteriori): -Rumorosità: vedi piko -Spalla: vedi piko
-Asciutto: vedi piko (mi preme sottolineare che da fredde bisogna stare veramente ATTENTI, sono moolto scivolose. Se scaldate a dovere, a paragone con le pirelli sono superiori sia come tenuta assoluta ma anche nella vicinanza al limite: sono molto più progressive e sono più tenaci nell'ancorarsi all'asfalto) -Bagnato: meglio delle pzero. -Neve: N/D -Durata: è la prima stagione, sono a metà forse qualcosa meno, ma le gomme posteriori non fanno testo.[/COLOR]
The Stig: ....Mah... Provato di molto meglio... Sull'asciutto le ho sentite sempre un po' scivolose, specie all'anteriore; sul bagnato invece aderiscono sempre bene. Quasi migliori sul bagnato che sull'asciutto quindi.
*Albano*: [COLOR="blue"]Attualmente monto sul 330 delle Falken FK452 differenziate da 18".Ho percorso circa 6000Km e,devo dire che,a parte la rumorosita',sono delle ottime gomme!. Sull'asciutto le ho trovate molto valide,spalla parecchio rigida (si ripercuote pesantemente sull'abitacolo),veramente buone su fondo bagnato,comportamento fedele anche da semi fredde....ma considerate che non scanno la macchina. Consumo battistrada quasi nullo (ma non ci faccio pista e guido veloce ma molto pulito). Voto complessivo: 8 Un'ottimo compromesso ad un prezzo eccezionale (acquistate su internet)
[/COLOR]
CONTINUA....
  Cita messaggio
#3
Goodyear Asymmetric 2
[Immagine: eagf1as2img27213582.jpg]
Nivola: pareri dettagliati qui: http://www.bmwdrivers.it/threads/2221-To...#post70333


Michelin Pilot Sport 3
[Immagine: pilotsport3.jpg]
The Stig: Le prime gomme che ho montato che sento veramente buone. Le ho solo all'anteriore ma rispetto a Falken scivolano molto molto meno sull'asciutto e anche sul bagnato comunque nessuna pecca. Unico "difetto" la spalla un po' morbida, il comfort è maggiore ma serve tenere sempre controllata la pressione per evitare che calando la spalla si rovini troppo.
Davide_QV: 255/35-18 (BMW E46 325 con assetto e angoli modificati e pressione 2.5 ant e 2.7 post) tolte dopo meno di 1000 km, gomma troppo morbida sia nella mescola che nelle spalle e che fa muovere la macchina lateralmente anche in rettifilo se si ha su un assetto non valuto tenuta su asciutto o o bagnato perchè le ritenevo del tutto inadatte alla mia auto


Dunlop maxx sport (direzionali)
[Immagine: dunlopspsportmaxx22545.jpg]
Piero: (225/45/17 XL ) Km 48.000, auto 320d touring e46 -Rumorosità: parecchia fin da nuove, aumenta ulteriormente col consumo -Spalla: quasi granitica per essere non rft -Asciutto: ottima tenuta a caldo, un po' nervose -Bagnato: ottima tenuta da nuove, NON avvisano della perdita di aderenza se non quando la coda dell'auto sta sorpassando il muso. Vistoso decadimento con dopo 20k km circa -Neve: manco se preghi -Durata: hanno fatto il loro dovere, ma la perdita di prestazioni e la rumorosità vanno vistosamente di pari passo. -Impressione generale: da nuove tenuta altissima ma traditrici voto 7.0
*diego*: (run flat)rumorosità: bassa consistenza spalla: nè dura nè morbida considerando la spalla bassissima e che sono runflat su asciutto: hanno una mescola particolarmente morbida che entra facilmente in temperatura e per questo le rendono molto godibili in ambito spinto e non. su bagnato: quando sono calde e non vi è molta acqua per terra sono perfette...mentre se comincia ad esserci un pò troppo freddo e molta acqua per terra a causa forse,anzi molto probabilmente, della sezione enorme è soggetta in modo evidente ad acquaplaning...... durata: fino ad ora si consumano il giusto e senza scalini.con 26000Km Neve: Non siamo ancora pazzi da provarci.....


Roadstone n3000
[Immagine: roadstonen3000.jpg]
AngeloE46ci: [COLOR="blue"]rumorosità: bassissima, consistenza spalla: buona, su asciutto: buona,
su bagnato: buona, unica pecca sulle pozzanghere in autostrada: l'auto tira moltissimo dalla parte dove c'è l'acqua, durata: buona, superiore ai 50mila km[/COLOR]


Goodyear Eagle F1 GS-D3
[Immagine: 24027477.jpg]
Nivola: [COLOR="blue"]Io le ho avute (2 treni) prima delle Asymmetric e delle attuali Asymmetric 2. Sul bagnato erano fenomenali!!! ma anche sull'asciutto non erano affatto male, anzi!!
Le ultime erano diventate un pò rumorose a causa dell'allargamento dei canali per limitare ancora di più l'acquaplaning Si trovano ancora? Per me sono state le migliori Goodyear montate sulla serie 3...quelle che rendevano meglio...in tutte le condizioni e maggiormente sul bagnato![/COLOR]
Jack: Io avevo le goodyear sulla mini cooper s. Non ricordo se fossero proprio quelle ma il disegno mi sembra molto simile. Mi sono trovato benissimo anche sul bagnato e ci ho fatto circa 50.000 km. Considerate che la macchina e quindi le gomme non sono mai state veramente messe alla frusta!!
The Stig: Io le avevo sul 206... Sull'asciutto le migliori gomme mai provate, sul bagnato sinceramente non ho mai preso troppa confidenza....Sulla strada a cui han solo fatto vedere la fotografia della neve però NON TI MUOVI un centimetro eh, e calcola che era una TA da 7 quintali.... E ahn, dopo 9.000 km si vedevano le tele.... Le tele proprio....


Bridgestone Potenza S001
[Immagine: 9191299thickbox.jpg]
intoNIRVANA: le ho montate gli ultimi giorni di marzo... son quasi finite (pero'... piu di qualcuno sa come guido )sinceramente.... mi son trovato bene... la tenuta c'e'... anche a velocita elevate... come tutte le gomme meglio riscaldarle un po per quanto riguarda il capitolo pioggia, beh ho avuto occasione solo 2 volte di testarle un po ma non ho azzardato piu di tanto (ma le definisco sicure) spalla abbastanza rigida... con il rinforzo per evitare di graffiare i cerchi.... rumorosita: N.P. son sempre con lo stereo a palla
simone72: i[COLOR="blue"]o da un po' di tempo ho le Bridgestone S001. Per ora le ho provate praticamente solo su asciutto..... non piove da tempo. L'impressione al momento e' buona, ma si sa da nuove vanno tutte bene!
[/COLOR]
Hankook rs2 z212:
[Immagine: hankookventusrs2z212sum.jpg]
Seul4: montati due treni, restato molto contento sull'asciutto buona tenuta nessun effetto galleggiamento, messe anche sotto pressione (in pista) buone quando mollano molla pero occhio, unica pecca sul bagnato li disastro non mi son trovato per nulla bene, rumorosità accennata iniziano a sentirsi, durata sui 15000-17000km usate pure in pista


Toyo Proxes t1 Sport
[Immagine: tt1sport.jpg]
route66: gomme che mi hanno stupito per la loro silenziosità, con buon grado di grip su asciutto, spalla però non molto dura che causa una risposta leggermente ritardata rispetto il movimento del volante. non ho fatto a tempo a testarle col bagnato in quanto le ho tolte subito non essendo le gomme adatte all'assetto rigido della mia auto ed alle mie esigenze di guida


Nexen n8000
[Immagine: 21619.jpg]
AngeloE46ci: rumorosità: assente, consistenza spalla: buona, su asciutto: buonissima, su bagnato: buona, non soffre di acquaplaning, Visto che ho tutto l'avantreno nuovo sono andato a fare 10km di tornanti in salita e Poi sono ridisceso, sempre a fuoco.Temperatura esterna 12 gradi Sono ottime, in salita nei tornanti appena qualche accenno di sovrasterzo con accenno di controllo della trazione e in discesa solo nei tornanti pinzati ho sentito la ruota interna che veniva rilasciata dall'abs ma solo per pochi decimi di secondo! Sono veramente ottime, non vedo l'ora di testarle sull'acqua*


ACCELERA PHI
[Immagine: acceleraphi22540zr1892y.jpg]
Franzzz: differenziate da 18 Dopo un anno posso dare un giudizio positivo e il rapporto qualita' prezzo e' soddisfacente . La gomma su asciutto va bene e in pista non soffre moltissimo Sul bagnato con forte pioggia si difende bene : soffre solo un po nelle situazioni tipiche di asfalto leggermente umido.Tre stelle su 5 meritate in pieno.La gomma e' tenera con una ottima spalla : in situazioni con 50%citta, 50% autostrada e qualche pistata non va oltre i 20.000km.


Yokohama Advan Neova AD08
[Immagine: yokohamaadvanneovaad08.jpg]
Franzzz: Viste e provate. sono il top ora sull'asciutto e ovviamente il massimo in pista. Vanno scaldate molto ma molto bene. Pioggia e neve da evitarle come la peste . Per la mia chiedono poi 1100 euro a treno : una follia. Aggiungo che per 900 euro le advan sport sono il giusto compromesso pero' ahime' resta na gomma da 20.000km.....


Hankook ventus v12 evo
[Immagine: hankookventusv12.jpg]
PEO: devo dire che le prime impressioni sulle hankook sono ottime! Oggi ho avuto il piacere di provarle sul bagnato e sembrava sui binari! Grazie ai 18 ho guadagnato in tenuta e ora in inserimento di curva l'auto rimane piantata e stabile! Ora vediamo tra 20-30 mila km!


Syron Race 1
[Immagine: syronrace1plus.jpg]
Franzzz: [COLOR="blue"]Arrivate e montate questa settimana! I km sono ancora poki ma le impressioni almeno sull'asciutto e in curva sono assolutamente piu' che positive. Ottimo grip Silenziosita' pressoche' totale. Ottimi livelli di comfort nonostante la spalla rigida. Sul Bagnato Ottime in curva e rettilineo Solo qualche "incertezza" nella partenza da fermo (intendo fermo in incrocio ad uno stop e svolta a sx o dx di 90 ; partendo veloci l'auto tende a slittare) Giudizio finale 4 stelle su 5 : Le ricomprerei Provati sul bagnato e confermo le 4 stelle su 5.
Ottimi davvero e capacita' incredibili di drenare ingenti quantita' d'acqua.
[/COLOR]


Continental PremiumContact 2
[Immagine: continentalpremiumconta.jpg]
cbr.72: [COLOR="blue"]misura 195\45\16 montate su ford fiesta. non posso che parlare bene di queste coperture, sono silenziose e hanno un'ottima tenuta in curva, ottima precisione di guida , trasmettono sicurezza anche nei veloci curvoni in autostrada ( per quanto possa essere veloce una ford fiesta) bene anche su asfalto umido , non ci sono particolari problemi anche sotto la pioggia battente , riescono a drenare una buona quantità d'acqua. buona la percorrenza , tuttora con 50.000 km hanno circa 3 mm. di intagli, mentre il consumo è perfettamente uniforme .
[/COLOR]

Federal Formoza fd2
[Immagine: 75899acd396f37ad9d86b03.jpg]
cbr.72: misura 205/60/15 . queste coperture sono silenziose e confortevoli, però purtroppo i pregi finiscono quì. abituato alle toyo proxes cf 1. con le federal ho notato subito mancanza di grip in curva , questo senza correre come un matto , ma affrontando curve e rotonde con andatura come per così dire un po "allegra", sembra sempre che l' auto stia per perdere aderenza da un momento all'altro , anche dopo aver rodato bene le gomme la situazione è cambiata poco, non mi trasmettono sicurezza , avverto anche un po di quel effetto galleggiamento tipico delle gomme invernali. in poche parole non sono per niente soddisfatto. a pensare che volevo montare le falken ziex ze..


[B]Yokohama ADVAN SPORT

[Immagine: yokohamaadvansportv103t.jpg]

[COLOR="#FF0000"]Blauweiss:[/COLOR] [COLOR="#0000FF"]Pro: -tenuta sull'asciutto -confort sulle asperità -silenziosità -Design
Contro: -tenuta sul bagnato -consumo elevato (ovviamente prima delle posteriori)[/COLOR][/B]
  Cita messaggio
#4
Sunny SN3970 direzionali.

[Immagine: sn3970.jpg]
Seul4: [COLOR="#FF0000"][COLOR="#0000FF"]percorsi 5000 km con le posteriori e quasi 2000 con le anteriori.
asciutto: la tenuta non è malvagia anzi il suo lavoro lo fanno egregiamente, sicuramente sono delle gomme per andare a spasso tranquillamente non sono gomme sportive, staccando tutto e intraversare la macchina con perdita del posteriore è semplice poi ritrovare il grip e anche nei curvoni ad alte velocità sono bene equilibrate la tenuta per ora c'è magari pian piano che si consumano sarà inferiore e questo ve lo dirò più avanti, la spalla è durissima (rinforzata) perciò avendole montate su dei cerchi del 18 confort pari a 0, rumorosità e pure quella di confort non centra nulla, sono decisamente rumorose come delle semi-slick per chi nn sa che rumore hanno le semi slick, è rumore di rotolamento, è come avere un alveare nel bagagliaio, io sempre radio accesa e non me ne faccio un problema, diciamo che mi da più fastidio la spalla durissima a confronto.
bagnato: anche qui la tenuta non è malvagia dai è discreta ho provato in due occasioni sul bagnato a staccare tutto e prima di partire il cu.lo, le gomme un po lavorano insomma raspano un pochino l'asfalto, poi però quando parte son caxxi li si fatica un pochino a riprendere grip una volta che sei in sbandierata, su strada dritta e con asfalto non drenante (varie tangenziali) sulla velocità di 100/130 orari con pioggia anche battente la macchina è abbastanza stabile e il drenaggio c'è tutto, il loro lavoro lo fanno, la rumorosità anche sul bagnato vi farà sempre compagnia e pure quella fastidiosa spalla durissima.
da parte mia per ora, calcolando che la misura che monto è 225/40 R18 ant e 255/35 R18 post avendo speso poco più di 300 euri il treno montate,il rapporto qualità/prezzo è notevole ma molto notevole, ripeto non sono gomme sportive e sono molto rumorose, ma ora che a me di sportività non mi interessa più e del rumore manco lo sento sono ottime e credo che ci farò molta strada.
più avanti inserirò dettagli se il comportamento cambia.[/COLOR][/COLOR]
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Parere per Marca Pneumatico
Valex: per quanto riguarda la mia esperienza personale sia da guidatore sia da gommista sulle gomme più comuni per uso stradale la penso così:
Michelin[COLOR="blue"]
all'inizio buone ma dopo poco si induriscono e diventano rumorose e il grip diminuisce molto soprattutto sul bagnato avendo la spalla morbida sono molto confortevoli sullo sconnesso *[/COLOR]
Pirelli
Ottime ma solo per le grandi misure mentre per le piccole misure non mi sono mai piaciute perchè simili nei difetti alle michelin sopra citate, tornando alle misure grandi ottimo grip ma leggermente rumorose
Bridgesone
Ottime in qualunque misura. silenziose e grip eccellente siai sul bagnato sia sull'asciutto, avendo però la spalla molto rigida perde di confort
Continetal
stessi pregi di bridgestone ma con in più il confort.*

[COLOR="blue"]io sulla mia zeta ho montato:
Michelin ps2, Bridgestone re50a, bridgestone s001, continental sportcontact3, continetal sportcontact5p
le migliori di tutte sono senza dubbio le ultime.*Spesso mi accorgo di guidare sul bagnato solo perchè devo azionare i tergivetro, silenziosissime nonostante la zeta di silenzioso non abbia proprio nulla sull'asciutto sono impeccabili. l'unico contro è il prezzo[/COLOR]
  Cita messaggio
#5
[SIZE="3"]Pneumatico invernale informazioni[/SIZE]

Lo pneumatico invernale (chiamato comunemente "gomma termica") è un tipo di pneumatico avente caratteristiche particolari che lo rendono adatto all'utilizzo su superfici innevate o fangose e quando l'asfalto è particolarmente freddo, garantendo una migliore aderenza su fondi viscidi e umidi. Questi nuovi pneumatici stanno sempre più sostituendo le catene da neve e hanno di fatto sostituito gli pneumatici chiodati in Italia.

Come si riconoscono

[COLOR="blue"]Sono riconoscibili dalla scritta sul fianco M&S o M+S, che sta a significare Mud and Snow, ovvero fango e neve, ma possono anche essere pneumatici quattro-stagioni. Alcuni pneumatici che presentano tale dicitura possono presentare accanto anche un disegno raffigurante una cima con una stella innevata, tale simbolo significa che la mescola è particolarmente adatta per l'uso su strade innevate o con il fondo stradale freddo (inferiore a 7°C).
Il simbolo della "stellina" è una convenzione tra produttori, ma non è contemplata nei codici della strada europei, infatti per il Codice della Strada si specifica semplicemente che gli pneumatici che riportano il simbolo M+S (o M&S) sono utilizzabili in sostituzione delle catene su strade dove l'uso di queste ultime è per legge obbligatorio (cartello blu rotondo raffigurante uno pneumatico con catene).
Nonostante siano per legge equiparati alle catene, nel periodo invernale potrebbe essere negato l'accesso dalle forze dell'ordine in autostrade particolarmente esposte ad improvvise e forti nevicate.[/COLOR]

Funzionamento

[COLOR="blue"]-I pneumatici invernali possiedono diverse caratteristiche che li differenziano da altri tipi di pneumatico:
gomma più morbida o gomma termica, ricca di silice, che permette di avere una buona aderenza anche a basse temperature. Al contrario delle altre coperture, questi pneumatici hanno la particolarità di entrare più facilmente e velocemente in temperatura di esercizio e, mantenendo una elevata elasticità dei tasselli, permettono un attrito sufficiente alla guida su fondi a bassa temperatura, che comunque dovrà essere sempre particolarmente attenta;
-battistrada ricco di lamelle e caratterizzato da disegni specifici: l'aderenza su superfici innevate o fangose è ottenuta grazie al particolare disegno dei tasselli, molto più pronunciati del solito e muniti di speciali lamelle, le quali si riempiono di neve, dato che il legame neve con neve è più forte del legame gomma con neve riescono ad "aggrapparsi" al fondo stradale, inoltre sono muniti di molti e profondi canali tra i vari tasselli, in modo da drenare una elevata quantità d'acqua.[/COLOR]

Legislazione

[COLOR="blue"]Per quanto riguarda il codice della strada italiano le coperture che riportano una delle sigle in alto sono equivalenti alle catene da neve, anche se le catene da neve risultano essere ancora migliori con neve alta (abbondante) e nel caso queste siano del tipo rompighiaccio, anche su ghiaccio.
La legislazione legata agli pneumatici invernali varia nei differenti paesi europei.
In Italia, le principali province italiane emanano ogni anno un’ordinanza in cui stabiliscono il periodo e le strade in cui gli pneumatici invernali o le catene da neve a bordo sono obbligatorie. Ad ogni modo, l’obbligo all’uso degli pneumatici invernali è anche segnalato sulle strade dall’apposito cartello stradale blu e, il mancato rispetto di quest’obbligo causa una multa di € 80 se la violazione riguarda le strade extraurbane oppure di 39€ se la violazione riguarda le strade urbane.
Gli altri paesi limitrofi applicano delle regole più svariate : in Svizzera non vige nessun obbligo, ma in caso di incidente la responsabilità sarà del conducente ; in Austria gli pneumatici invernali sono obbligatori dal 1 novembre al 15 aprile in presenza di neve o ghiaccio sulle strade ; in Francia non esiste una legge che impone l’uso di pneumatici invernali, tuttavia le catene da neve diventano obbligatorie in presenza del cartello B26 ; infine in Germania gli pneumatici invernali sono obbligatori in caso di neve, neve sciolta, ghiaccio e brina.[/COLOR]

Accorgimenti

[COLOR="blue"]Per garantire la massima presa dello pneumatico e ridurre la possibilità di pattinare su neve o acqua è consigliabile montare pneumatici che abbiano la minor impronta trasversale possibile, ovvero più stretti.
Inoltre è da tenere presente che per la particolarità di questo pneumatico:
-l'usura dello pneumatico diventa più veloce in assenza di neve e con temperature miti;
-non garantisce del tutto l'aderenza sul ghiaccio, costringendo ad adoperare altri accorgimenti (catene del tipo rompighiaccio o pneumatici chiodati).
Questo pneumatico in caso di pioggia o neve si comporta come uno pneumatico notevolmente drenante, capace di drenare l'80% di acqua in più rispetto a quello normale.
Molte automobili riportano sul libretto di circolazione delle misure specifiche per gli pneumatici invernali con sezione ridotta, in modo da sviluppare una maggiore pressione a terra, ma non necessariamente da preferire alle altre misure, una gomma di dimensioni inferiori può aumentare gli spazi d'arresto su fondi non innevati. Le misure di pneumatici consigliate dalle case costruttrici di automobili tengono sempre in considerazione il rapporto tra il peso della vettura, la pressione dello pneumatico e il tipo di fondo stradale, requisito fondamentale per garantire spazi di arresto corretti in tutte le condizioni.[/COLOR]

fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Pneumatico_invernale



Pneumatici invernali ed estivi, test comparativi

[COLOR="blue"]Perché montare pneumatici estivi durante l'estate e pneumatici invernali durante l'inverno? Prima di tutto per motivi di sicurezza, ma non solo. L'istituto elvetico TCS, la società di riferimento in Svizzera in materia di assistenza e informazione stradale, ha effettuato alcuni test comparativi su pneumatici estivi e invernali di livello medio acquistabili in commercio, mettendo in evidenza le notevoli differenze in fatto di sicurezza, quando si confrontano le strutture caratteristiche di gomme diverse.

Se si considerano le diversità degli spazi di frenata probabilmente qualsiasi automobilista conviene che montare i pneumatici adeguati alla stagione è un fatto di assoluta necessità. All'aspetto della sicurezza si aggiunge quello dell’economicità, perché il cambio dei pneumatici al momento giusto può anche consentire di risparmiare denaro.

Ecco una panoramica sui test effettuati dal TCS:

1. Spazio di frenata sull’asciutto a ca. 10°C: a queste temperature, l'attuale mescola dei pneumatici estivi con la componente di silice e la struttura dei profili sono un vantaggio, perché lo spazio di frenata è ca.12 metri più breve rispetto a quello degli pneumatici invernali.
2. Spazio di frenata sull’asciutto a ca. 20– 25°C: a temperature alte, la mescola dei pneumatici estivi e il loro profilo sono un chiaro vantaggio rispetto agli pneumatici invernali. Lo spazio di frenata è inferiore di 18 metri a quello degli pneumatici invernali.[/COLOR]

[Immagine: testmisurazionipneumati.jpg]

[COLOR="blue"]
3. Spazio di frenata sul bagnato a ca. 10°C: a temperature basse, la struttura del profilo e le lamelle conferiscono
al pneumatico invernale un chiaro vantaggio. L'acqua viene espulsa con più efficienza e la mescola di gomma è concepita per le basse temperature.
4. Spazio di frenata sul bagnato a ca. 20– 25°C: a temperature alte si risente che la mescola dei pneumatici invernali è più morbida. I risultati dei pneumatici estivi sono leggermente migliori.
5. Spazio di frenata sulla neve: sulla neve il pneumatico estivo comporta un rischio altissimo per la sicurezza.
Lo spazio di frenata si allunga di circa il 50% e la velocità residua è ancora di 29 km/h ad una velocità d’inizio frenata di 40 km/h.
6. Consumo: riguardo al consumo di carburante, la differenza tra un veicolo attrezzato di pneumatici estivi
e uno di pneumatici invernali, è di circa 0,1 l/100 km.
7. Usura a ca. 10°C: a temperature basse, il pneumatico invernale è soggetto ad un’abrasione leggermente inferiore a quella di un pneumatico estivo. L’usura di un pneumatico del tipo ogni stagione è superiore del 10% a quella di un pneumatico invernale.
8. Usura a ca. 20– 25°C: ad alte temperature, l'usura di un pneumatico del tipo ogni stagione è di ca. il 10%, e quella di un pneumatico invernale di ca. il 15% superiore a quella di un pneumatico estivo.

In termini di economicità il ciclo per il cambio dei pneumatici dipende da diversi fattori (regione d’impiego, guidatore,
veicolo ecc.). I test del TCS evidenziano tuttavia sensibili differenze di usura constatate nelle analisi dei nuovi prodotti.
Con l’uso alternato di pneumatici estivi e invernali, i costi per il loro acquisto e i rispettivi cambi, calcolati su un periodo di esercizio di 6 anni o per una prestazione di 90000 km, compreso l'acquisto di 4 cerchioni in alluminio e la rispettiva equilibratura, risultano un po' meno alti che non circolando tutto l'anno con gomme estive.
Chi vuole veramente risparmiare, può equipaggiare il proprio veicolo di pneumatici della dimensione più conveniente. Per il treno di pneumatici invernali, si possono scegliere gomme di dimensione leggermente inferiore alle estive, evidentemente omologate per la propria auto, da montare su cerchioni di acciaio.[/COLOR]

fonte: http://www.neveitalia.it/turismo/news/pn...omparativi
  Cita messaggio
#6
Lista Pneumatici Invernali

Debica frigo2 (invernali)
[Immagine: debicafrigo2winterp3608.jpg]
AngeloE46ci: rumorosità: media, consistenza spalla: mediobassa, su asciutto: media, su bagnato: buona, durata: troppa, dopo 4 anni e 30mila km il battistrada sembra ancora al 100%, su neve: spettacolari, in 3 anni di strada di collina e abbondanti nevicate non ho mai messo le catene

Yokohama W.Drive (invernali)
[Immagine: 82180891.jpg]
PikoPiko: -Rumorosità: Buona,in aumento con il consumo ma sempre accettabile-Spalla: Molto morbida ma nn dà un fastidioso senso di galleggiamento e nelle belle giornate invernali permete andature decisamente allegre -Asciutto: Ottime -Bagnato: Decisamente buone -Neve: Si difendono egregiamente. Non sono gomme da neve pura ma nn mi hanno mai dato alcun problema -Durata: Questo sarà il 3° inverno ke si fanno,non dico siano nuove ma l'usura è ridotta al minimo...molto soddisfacenti sotto questo punto di vista
Carlo: da 17 le ho montate su X3 e son state le peggiori gomme che abbia mai avuto, l'altissima spalla e la rigidità del pneumatico consentiva di perdere l'asfalto in curva anche alla mia Xdrive e non mi dava sicurezza neanche col bagnato o con la neve

Pirelli sottozero serie II (invernali)
[Immagine: pirelliwintertermicheau.jpg]
Siluro85: -Rumorosità: rispetto alle 18, 'na pacchia.. -Spalla: vabbe, rispetto alle 18 di cartapesta. -Asciutto: due curve col sole e te le sei giocate. Se c'è freddo, molto buone. -Bagnato: 'nu babba. sembra di essere sull'asciutto. -Neve: uno spettacolo, ci si fa quello che si vuole. Ovviamente il ghiaccio è un altro discorso ma tutte le gomme. -Durata: sono alle porte del 3° inverno, e sono ancora lì..niente da eccepire.
Piero: Pirelli sottozero serie 1 (195/55/16 ) Km 12.000, auto Mini clubman cooper d -Rumorosità: accettabilissima per un lamellare -Spalla: pastosa -Asciutto: ottima, a patto che ci siano meno di 5 °C, altrimenti tendono all'effetto budino -Bagnato: wow, ma è un winter o un pneumatico da bagnato? -Neve:Buono, ma per neve vera c'è di meglio. -Durata: ancora presto, ma il consumo è regolare -Impressione generale: gomma meravigliosa per stradisti di pianura, ma se andate spesso in montagna prendete altro Voto 8

Nokian WR G2 (invernali)
[Immagine: nokiansilvanogommevicen.jpg]
*diego*: rumorosità: abbastanza marcata oltre i 100km/h, consistenza spalla: abbastanza morbida su asciutto: molto valide........se si spinge emerge la spalla morbida e danno quel senso di scompostezza fra retrotreno e anteriore....ma comunque rimangono progressive su bagnato: non molto buone ahimè...ma aspetto di testarle di nuovo. su neve: FAVOLOSE!!!!Hanno una trazione incredibile! durata: fino ad ora si consumano poco e bene ora con 6000km, Aggiorno: con 7mila km all'arrivo e Dot di un anno fa! Pochi minuti fa con strada leggermente umida (e' piovuto stamattina presto poi ha smesso), curva ampia a 90gradi ed alla velocità da codice (70 km/h), l'auto prima e' andata in sottosterzo (ho mollato l'acceleratore ed aperto un po' lo sterzo) e repentinamente si e' innescato un sovrasterzo che e' durato tutta la curva con patema d'animo mio!!!!Queste gomme mi stanno deludendo moltissimo!!!!Le sconsiglio vivamente!!sono incazzato come una belva al pensiero che allo stesso prezzo mi venivano fuori le Pirelli l'anno scorso!!
Carlo: Monto le Nokian sul CLS e sapete quanto problematico sia un CLS sulla neve in più monto i 18 e devo dire che sono perfette quelle gomme, le migliori invernali che abbia avuto
PikoPiko: [COLOR="blue"]Percorsi su per giù un 5000 Km Asciutto: Non male, la spalla è un pò cedevole ma tutto sommato il grip non viene mai meno,soddisfacenti se non fosse per la questione rumorosità decisamente marcata.
Bagnato: Accortezza!hanno il piccolo vizio di essere un pochino scivolosi...più che altro con l'umido (dove qualche numero indesiderato c'è scappato) che con la pioggia battente (in questo caso infatti nulla di strano).Certo la gommatura piccola al posteriore (225) una mano l'ha data sicuramente! Neve: Ne ho fatta poca,veramente poca...forse 10 cm scarsi.
Comunque in quel poco che ho guidato le ho trovate decisamente soddisfacenti e "grippose".
Visto anche il prezzo (mi sono costate la metà di quello che mi sarebbero costate delle Yokohama per dire) direi un'acquisto soddisfacente vediamo nel tempo come si comporteranno....ah dimenticavo di rimarcare che tutto sommato sono rumorose sempre!!![/COLOR]

Bridgestone LM25
[Immagine: bridgestonelm254x4lg.jpg]
*diego*: rumorosità: bassa consistenza spalla: abbastanza dura. su asciutto: poco rumorose ed abbastanza prestazionali. su bagnato: ottime Neve: Hanno una eccezzionale tenuta

goodride sw601 asimmetriche
[Immagine: pneumaticigoodridesw601.jpg]
AngeloE46ci: misure 225/45/17 prezzo unitario 71,90€ spalla rigida, buona tenuta sull'asciutto, leggere rumorosità solo dai 65km/h ai 80km/h ma molto confortevoli sulle asperità, ottima gomma, in tutte le condizioni, rumorosità scomparsa dopo 2000km (forse colpa della mia convergenza molto chiusa) consumo della gomma minimo ottima su neve, ottima sull'asciutto e ottima sul bagnato. unica pecca, sgomma un pò dalla partenza da ferma... ma potrebbe essere colpa del mio assetto troppo rigido

nexen winguard sport m+s
[Immagine: winguardsport.jpg]
orBy:[COLOR="blue"] _Rumorosità contenuta per un pneumatico invernale, decisamente più contenuta delle Nokian wr-g2 che ho provato una stagione, dove oltre i 100km/h davano fastidio._Spalla morbida_Su Ascutto e bagnato in temperatura di esercizio si comportano egregiamente e danno senso di sicurezza, su neve perfette!_Impressione generale: eccezionale rapporto qualità-prezzo, ottime in comfort e sicurezza di guida, usura regolare, le ricomprerei ad occhi chiusi._unica nota: mescola molto morbida, suggerisco vivamente di correre esclusivamente a temperature basse, non montare in anticipo nè smontare tardi per pigrizia.
[/COLOR]

Michelin PA2
[Immagine: 3795.jpg]
Pippo///M3: Piccola recensione su Michelin invernali PA2 su post 265/35 98y e 245/35 93y su ant. Cerchi da 19". Oltre al costo 1800 €, la nota dolente e' l'eccessivo movimento del tassello a gomma nuova e fredda. Oggi.... curvone della FI-BO affrontato con estive sempre a gas spalancato, mi trovo in ingresso a circa 160 e gas costante. Tutto ok fino all'appoggio con i G che cominciavano a farsi sentire. A quel punto imbardata paurosa e San DSC che per la prima volta fa il suo dovere sulla mia E90.... Quindi occhio: sono ottime come smaltimento acqua, fantastiche su neve anche stratificata, tanto grip anche su asfalti asciutti MA quando gli si chiede di non deformarsi in appoggio....beh si e' sbagliato gomma. In ogni caso le PA4 anteriori son meglio come feeling, il problema sta nelle PA2 posteriori. Quando il tassello si deforma troppo don dolori. Dovremo verificare quando si consumerà un po'....

  Cita messaggio
#7
Siti per acquisti OnLine:

http://www.italgommepneumatici.com/

http://www.camskill.co.uk/

http://www.gommadiretto.it/pneumatici.html

http://www.pneumatici-pneus-online.it/

http://www.pneumaticone.it/ecommerce/
[SIGPIC][/SIGPIC]
Dà un calcio alla Ragione e fai posto all'Impossibile!
  Cita messaggio
#8
Visto ke si parla di gomme pongo una domanda o meglio una mia curiosità.

Girando x trackday vari notavo ke spesso ki gira nn monta i tappini sulle valvole...qualcuno mi sa dire il reale motivo di ciò?:neutral_think:

Alcune idee sono già venute fuori,ma cercavo appunto la risposta ufficiale. Wink
[SIGPIC][/SIGPIC]
Dà un calcio alla Ragione e fai posto all'Impossibile!
  Cita messaggio
#9
[COLOR="purple"]Proprio una bella idea Dami

anch'io appena potrò scriverò qualcosa sugli RE050, su Dunlop e su invernali Pirelli, Nokian e Yoko[/COLOR]

“VOGLIO LA F.......15 Tongue
  Cita messaggio
#10
bene bene, una discussione che faremo crescere tutti assieme e ci aiuterà tutti a capire un po tutte le diverse marche di pneumatici Smile
  Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 2 Ospite(i)