[Guida alla scelta] Olio motore
#1
Nel mercato degli oli lubrificanti e' spesso difficile riuscire a destreggiarsi, solo per leggere le etichette a volte serve un esperto.

Cerchiamo di capirne un po' di piu'.

Come si compone un olio motore

[Immagine: omot_comp.gif]

Concetto di viscosita'

Per attrito "fluido" si intende la resistenza interna di un fluido, la sua resistenza allo scorrimento, detta anche VISCOSITA'.
L'olio che separa due superfici in movimento relativo è suddiviso in strati sovrapposti. Durante il movimento lo strato più basso rimane fermo mentre quello più in alto scorre con la stessa velocità della superficie in movimento. Scendendo verso il basso, la velocità diminuisce progressivamente perché ogni singolo strato tende a frenare il movimento di quello superiore ed a trascinare quello inferiore. Questo slittamento di strati determina una graduale perdita di velocità.
Lo strumento necessario per misurare la viscosità è il VISCOSIMETRO. Esso calcola il tempo di scorrimento di una determinata quantità d'olio attraverso un capillare di dimensioni date in un'ampolla immersa in un bagno a temperatura costante. A parità di temperatura, gli oli mostrano comportamenti differenti.
[Immagine: viscosita1.gif]

E' la variazione di viscosità in funzione della temperatura che determina l'indice di viscosità dell'olio. Più è elevato, minore è il cambiamento di viscosità con la temperatura.
[Immagine: viscosita2.gif]

Negli oli motore è importante che l'indice di viscosità sia elevato. Negli oli unigradi l'indice di viscosità è pari circa a 100, in quelli multigradi può arrivare fino a 160.[Immagine: viscosita3.gif]

Dati riportati sull'etichetta

Ormai e' prassi riportare in etichetta la classificazione SAE in base alla quale gli oli vengono identificati in base alla viscosità, non tenendo conto di nessun'altra caratteristica qualitativa.
Il primo numero si riferisce alla viscosità a freddo, per uso invernale (simbolo W = winter), mentre il secondo prende in considerazione quella a caldo.
Il criterio di scelta deve tenere conto, per l'inverno, della minima temperatura ambiente cui il motore sarà sottoposto e della massima temperatura di funzionamento per l'estate.
Nel caso di una guida sportiva ed urbana o quando la temperatura dell'aria è elevata, il motore subisce alte temperature che accentuano il fenomeno. E' quindi fondamentale utilizzare un olio che resti sufficientemente liquido, per distribuirsi bene nel motore e proteggere i pezzi meccanici e facilitare l'accensione.
Gli oli monogradi sono utilizzati generalmente quando la temperatura di funzionamento varia poco.
Un olio multigrado è meno sensibile alla temperatura.
Gli oli multigradi sono una classe particolare di oli, la cui curva di viscosità è tale da rispondere a più numeri SAE. Ad esempio un olio 15W-40 copre tutto il campo delle gradazioni 15W-20/30/40.

[Immagine: sae_j300.gif]
TABELLA SAE DELLA VISCOSITA' OLI MOTORE (SAE J300 - Society of Automotive Engineers)

[Immagine: sae_temp.gif]
GRADAZIONI SAE PER OLI MOTORE CONSIGLIATE IN RAPPORTO ALLE TEMPERATURE ESTERNE

Le specifiche

E' la sigla che identifica un certo tipo e numero di prove che il lubrificante deve superare per essere qualificato. Superare una specifica significa garantire il minimo di qualità richiesto dalla specifica stessa.
Esistono diverse tipologie di specifiche: le specifiche richieste da associazioni internazionali di produttori e costruttori (API, ACEA) e le specifiche richieste da singoli costruttori , nate per soddisfare particolari esigenze del loro parco auto (BMW, VW, MB, GM). Queste ultime arricchiscono un lubrificante e lo rendono particolarmente indicato per una specifica tipologia motoristica. Le specifiche internazionali sono invece step necessari per poter definire un lubrificante internazionalmente approvato.


Specifiche ACEA

L'ACEA è l'associazione formata dai principali costruttori automobilistici europei (Alfa Romeo, BMW, Citroen, Peugeot, Fiat, Renault, Volkswagen, Daimler Benz, British Leyland, Daf).
E' nata dalla fusione di CCMC (Comitato Costruttori Mercato Comune) con la ATIEL (Associazione Tecnica dei Produttori Europei di Lubrificanti). Le specifiche CCMC, ormai lentamente sostituite dalle ACEA, classificavano i prodotti con G per motori benzina, PD per diesel leggeri e D per diesel pesanti.
Le specifiche ACEA sono nate per ottenere un livello qualitativo più affidabile, prestazioni più elevate, gestione d'esercizio semplificate e maggior rispetto ambientale nelle nuove motorizzazioni.
L'adozione di specifiche ACEA comporta:
l'introduzione di nuove formulazioni con materie prime innovative rispetto a quelle utilizzate per le stesse destinazioni d'uso
l'analisi e la certificazione delle prestazioni di ogni singola formula utilizzata
vincolo da parte del produttore a non cambiare i componenti della formula già certificata
certificazione ISO 9001/2 degli impianti di produzione
osservanza da parte del produttore delle norme ATIEL, l'ente che insieme al Comitato dei Produttori di Additivi ha definito metodologia e parametri alla base della certificazione ACEA.
I test richiesti dalle specifiche ACEA si aggiungono a quelli previsti dalla CCMC e li rendono più rigidi.
Le lettere (classi) identificano le diverse tipologie di motori nel modo seguente:

[A] - per motori benzina

A1 Olio per motori benzina studiato per l'utilizzo specifico di oli bassa viscosità e basso attrito con alta temperatura / alto indice di viscosità tra 2.6 a 3.5 mPa.s. Questi oli possono non essere adatti per l'uso in alcuni motori. Consultare il libretto di uso e manutenzione. Questa specifica attesta oli fuel economy.
A2 Revocata
A3 Olio stabile per uso in motori ad alte prestazioni e/o per prolungati intervalli di cambio dove specificato dal costruttore, e/o per oli a bassa viscosità per uso durante tutte le stagioni, e/o per condizioni operative severe come definito dal costruttore.
A4 Riservato per uso futuro su motori ad iniezione diretta.
A5 Olio stabile, con viscosità permanente per l'uso ad intervalli prolungati ad elevate prestazioni studiato per l'utilizzo specifico di oli bassa viscosità, basso attrito con un valore HT/HS tra 2.9 e 3.5 m.Pa.s. L'utilizzo può essere non adatto in alcuni motori. Consultare il libretto di uso e manutenzione.

[B] - per i diesel leggeri

B1 Olio per uso in motori diesel auto e veicoli commerciali leggeri, specifico per olio ad uso bassa viscosità e basso attrito con alta temperatura / alto indice di viscosità da 2.6 a 3.5 mPa.s. Questi oli possono essere non adatti all'uso in alcuni motori. Consultare il libretto di uso e manutenzione.
B2 Revocata
B3 Olio stabile, con viscosità permanente per uso in motori diesel auto e veicoli commerciali leggeri ad elevate prestazioni e/o per prolungati intervalli di cambio dove specificato dal costruttore e/o per oli a bassa viscosità per uso durante tutte le stagioni e/o per condizioni operative severe come definito dal costruttore.
B4 Olio stabile, con viscosità permanente per uso su motori diesel auto e veicoli commerciali leggeri con iniezione diretta ma anche per prestazioni richieste dalla B3.
B5 Olio stabile, con viscosità permanente per uso in motori diesel auto e veicoli commerciali leggeri ad intervalli di cambio prolungati studiato per l'uso di oli a bassa viscosità e basso attrito con un livello HT/HS da 2.9 a 3.5 mPa.s. Questi oli possono non essere adatti per alcuni motori. Consultare il libretto di uso e manutenzione. Richiede prestazioni più elevate rispetto alla B1.
Richiede lo stesso livello di performance previsto dalla B4 ma in più attesta l'aspetto fuel economy.

[C] - per motori provvisti di sistemi di post-trattamento per abbattimento emissioni

C1 Olio di elevata stabilità viscosimetrica è per l’utilizzo in motori benzina e diesel con sistemi DPF (Filtro Particolato) e TWC (Catalizzatore a tre vie) che richiedono basso attrito, bassa viscosità, basse SAPS con valore di HTHS maggiore di 2.9 mPa.s. Questi oli allungano la vita dei sistemi DPF e TWC e mantengono caratteristiche di fuel economy.
Nota bene: questi lubrificanti presentano i più bassi livelli di SAPS e possono non essere adatti per l’utilizzo in determinati motori. Consultare il Libretto di Uso e manutenzione del veicolo.
C2 Olio di elevata stabilità viscosimetrica per l’utilizzo in motori benzina e diesel con sistemi DPF e TWC che sono in grado di sopportare basso attrito, bassa viscosità, basse SAPS con valore di HTHS maggiore di 2.9 mPa.s. Questi oli allungano la vita dei sistemi DPF e TWC.
Nota bene: questi lubrificanti possono non essere adatti per l’utilizzo in determinati motori. Consultare il Libretto di Uso e manutenzione del veicolo.
C3 Olio di elevata stabilità viscosimetrica per l’utilizzo in motori benzina e diesel con sistemi DPF e TWC. Questi oli allungano la durata dei sistemi DPF e TWC.
Nota bene: questi lubrificanti possono non essere adatti per l’utilizzo in determinati motori. Consultare il Libretto di Uso e manutenzione del veicolo.
C4 C4 Olio di elevata stabilità viscosimetrica per l’utilizzo in motori benzina e Diesel con sistemi DOF e TWC che richiedono lubrificanti ’low SAPS’ e con un valore di HTHS superiore a 3.5mPa.s. Questi oli allungano la durata dei sistemi DPF e TWC. Nota bene: questi lubrificanti possono non essere adatti per l'utilizzo in determinati motori. Consultare il Libretto di Uso e manutenzione del veicolo.
SAPS: Sulphated Ash,Phosporous,Sulphur
DPF: Diesel Particulate Filter
TWC: Three Way Catalyst
HTHS: High Temperature / High Shear rate viscosity
EGR: Exhaust Gas Recirculation

[E] - per i diesel pesanti

Le categorie numeriche indicano i diversi usi ed applicazioni all'interno di una determinata classe di lettere, legate a più livelli di performance dell'olio.

L'ultimo aggiornamento delle specifiche ACEA risale al mese di Febbraio 2007..
L'applicazione specifica di una sequenza (classe + categoria) è responsabilità del singolo costruttore per i suoi veicoli e motori.
Oli appartenenti ad una certa categoria possono rispondere anche alle esigenze di un'altra categoria, ma in alcuni motori possono essere utilizzati solo oli di una certa categoria all'interno di una determinata classe.
L'anno di riferimento è da intendersi solo per uso industriale ed indica l'anno di implementazione di un livello più severo per una determinata categoria. Un nuovo numero significherebbe che un nuovo test, parametro o limite è stato incorporato alla categoria per rispondere a nuove esigenze di performance, rimanendo però compatibile con le applicazioni esistenti. Un aggiornamento deve sempre soddisfare le applicazioni della edizione precedente, altrimenti si inserisce una nuova categoria.

Specifiche BMW

Le specifiche BMW sono maggiormente conosciute come "Long Life". Si tratta di tre categorie di prodotti che, superando determinati test, possono raggiungere specifici intervalli di cambio olio.

"BMW Special Oils" 1996

Il requisito minimo è ACEA A3/B3. Si aggiunge il test M42 richiesto per permettere l'utilizzo per tutto l'anno di prodotti a gradazione 0W/5W/10W- x.

"BMW Long Life Oils" 1998

Il requisito minimo è A3/B3 ed è abbinabile alle seguenti gradazioni viscosimetriche: 0W/5W/10W-30/40. Gli oli che superano il test M44, consentono intervalli estesi, fino a 20.000 Km o due anni.

"BMW Long Life" 2001

Il requisito minimo è ACEA A3/B3 e le gradazioni viscosimetriche che possono riportare queste specifica sono 0W/5W/10W-30/40. Il test M44 nella nuova versione, garantisce intervalli di cambio fino a 20/40.000 o due anni. E' obbligatorio per le nuove vetture che richiedono il Long Life 01 e può rimpiazzare i precedenti.

"BMW Long Life" 2004

Il requisito minimo è ACEA A3 e BMW Long Life 2001. Applicabile ai lubrificanti di nuova generazione con elevata volatilità e valori medi di ceneri solfatate, zolfo e fosforo.

(fonte: Selenia Spa)
simone72


  Cita messaggio
#2
Chi ha voglia di continuare descrivendo le differenze fra prodotti sintetici e minerali?
simone72


  Cita messaggio
#3
Confusedmile_clap:
  Cita messaggio
#4
Spettacolare Simone Confusedmile_clap:
  Cita messaggio
#5
ottima discussione
  Cita messaggio
#6
drifting-doctor Ha scritto:ottima discussione

Quoto!!
[SIGPIC][Immagine: Beppino.jpg]
host immagini[/SIGPIC]
  Cita messaggio
#7
simone72 Ha scritto:Chi ha voglia di continuare descrivendo le differenze fra prodotti sintetici e minerali?

Non sono un esperto a riguardo, ma nell' ultimo periodo mi sono documentato un po', e per capire bene questo concetto si può consultare il sito della Mobil http://www.mobil1.it/workshop-mobil-1.aspx

Un sintetico, in confronto ad un semisintetico ha una vita più lunga, ed è più stabile nelle varie condizioni di lavoro, proprio per l' uniformità delle molecole che lo compongono. è importante però considerare anche che un motore moderno ha tolleranze più strette rispetto ad uno più datato, quindi non è detto che il sintetico sia sempre la scelta migliore. (Ho letto da qualche parte che una delle proprietà fisiche più importanti dei semisintetici è la loro maggiore capacità di smaltire il calore rispetto ai sintetici, ma non ci metterei la mano sul fuoco...).
C' è da dire inoltre che nessuna casa produttrice specifica in che percentuale il proprio prodotto è sintetico, ed anche un olio al 99%minerale è sintetico all' 1% è definibile semisintetico.

P.S. i sintetici inoltre garantiscono consumi più bassi (anche se talvolta in maniera infinitesima).
  Cita messaggio
#8
Quindi, dovendo fare il cambio al più presto al bobo nero, questo qui

http://shop.oil-center.de/index.php/mobi...liter.html

potrebbe andare bene?

Grazie
[SIZE="5"]MASSA E DOMENICALI, ANDATEVENE!!![/SIZE]



[SIGPIC][/SIGPIC]
  Cita messaggio
#9
knightofstjohn Ha scritto:Quindi, dovendo fare il cambio al più presto al bobo nero, questo qui

http://shop.oil-center.de/index.php/mobi...liter.html

potrebbe andare bene?

Grazie

BMW per la tua raccomanda il Castrol 0w-30 LL04 si trova nelle varianti edge o slx

ecco tipo questo

http://www.ebay.it/itm/1L-7-20-Euro-8x1-...669wt_1139

si potrebbe ripetere il gruppo d'acquisto

http://www.bmwdrivers.it/threads/2672-Gr...astrol+slx
  Cita messaggio
#10
T. Loris Ha scritto:BMW per la tua raccomanda il Castrol 0w-30 LL04 si trova nelle varianti edge o slx

ecco tipo questo

http://www.ebay.it/itm/1L-7-20-Euro-8x1-...669wt_1139

si potrebbe ripetere il gruppo d'acquisto

http://www.bmwdrivers.it/threads/2672-Gr...astrol+slx

Io ci sto, se magari potessi scegliere a questo punto riprenderei gli 8 litri di SLX dell'offerta che ne ho ancora 3 litri del "vecchio" cambio olio, e gli altri me li tengo di scorta per eventuali rabbocchi... tra l'altro avrei anche bisogno del filtro olio, e ho trovato questo
http://www.ebay.it/itm/L369-FILTRO-OLIO-...43b3cea090

Loris, predisponi tu il post per il gruppo d'acquisto? O lo faccio io?
[SIZE="5"]MASSA E DOMENICALI, ANDATEVENE!!![/SIZE]



[SIGPIC][/SIGPIC]
  Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)