Dizionario Tecnico BMW
#21
Indice M

M Drive.
Nel sottomenu M Drive Manager dell'iDrive si possono configurare un gran numero di sistemi di regolazione e molte altre impostazioni. Basta premere il pulsante M Drive.
La BMW M5 Berlina si trasforma in un attimo in una berlina sportiva ad alte prestazioni: l'elettronica motore commuta su P500 Sport, l'SMG Drivelogic inserisce la modalità sportiva (entrambe le funzioni sono specifiche per la BMW M5 Berlina, l'M5 Touring e le BMW M6 Coupé ed M6 Cabrio), il DSC passa all'M Dynamic Mode, l'Head Up Display mostra la visualizzazione specifica M e lo schienale attivo cambia da "Comfort" a "Sport". Tutto questo premendo un solo pulsante. Nel sottomenu M Drive Manager del menu iDrive è infatti possibile configurare in modo personalizzato le seguenti funzioni:
Elettronica digitale del motore (DME): le prestazioni e le risposte del motore secondo tre diversi programmi. SMG Drivelogic: richiamo di uno dei sei programmi manuali (modalità sequenziale) o di uno dei cinque programmi automatici (modalità drive) (specifici per la BMW M5 Berlina, l'M5 Touring e le BMW M6 Coupé ed M6 Cabrio).

Modalità Sport.

[ATTACH=CONFIG]4490[/ATTACH]

Questione di gusti: in modalità Sport, la trasmissione e la dinamica di guida della vostra vettua reagiscono in modo più diretto permettendovi uno stile di guida ancora più sportivo.
A seconda del modello, la modalità Sport o controllo della dinamica di guida, può essere attivata tramite il pulsante Sport nella consolle centrale e comporta un'impostazione nettamente più sportiva della trasmissione e dell'assetto rispetto ai livelli standard e il motore risponde in modo ancora più immediato.
L'impostazione più sportiva dell'assetto e delle sospensioni e il ridotto intervento del servosterzo ai regimi bassi e medi garantiscono una sensazione di guida ancora più diretta e non fanno mancare nulla ai piloti più ambiziosi.
Con cambi automatici e sequenziali (SMG) un'impostazione più sportiva garantisce inoltre innesti più corti e maggiore dinamicità, utile soprattutto nelle manovre di sorpasso.


Allegati Anteprime
   
[Immagine: 10285296-10202712567313433-4460518198988804655-o.jpg]

  Cita messaggio
#22
Indice: P
Parabrezza benessere con fascia antiriflesso verde.

[ATTACH=CONFIG]4454[/ATTACH]
Il parabrezza benessere con fascia antiriflesso verde evita un surriscaldamento indesiderato del abitacolo ed evita i riflessi pericolosi dovuti all'irraggiamento solare.
Tramite uno speciale strato di protezione, il parabrezza benessere con fascia antiriflesso seleziona i raggi incidenti a seconda della loro lunghezza d'onda. I raggi infrarossi responsabili del surriscaldamento vengono quasi completamente respinti. La maggior parte della luce naturale del giorno viene invece lasciata passare.
In altre parole per i passeggeri questo significa una temperatura inferiore anche di 10°C in caso di irraggiamento solare diretto. La temperatura interna desiderata viene raggiunta diversi minuti prima e si crea un'atmosfera piacevole e accogliente all’interno dell'abitacolo.
La fascia antiriflesso verde nella parte superiore del parabrezza evita poi l’abbagliamento solare senza ridurre il campo visivo del conducente.

Pneumatici con ridotta resistenza al rotolamento.
Inutile resistere: materiali speciali riducono la resistenza al rotolamento degli pneumatici abbassando di conseguenza il consumo di carburante.
Durante la guida gli pneumatici si deformano costantemente. A seconda della superficie di appoggio e della pressione nello pneumatico la deformazione costa energia e quindi carburante. Grazie all'impiego di materiali speciali resistenti al calore e alla deformazione per il battistrada e i fianchi, si riducono la deformazione dei pneumatici e quindi le perdite di energia. Gli pneumatici con ridotta resistenza al rotolamento incrementano il comfort di guida e contribuiscono alla riduzione dei consumi e delle emissioni delle vetture.

Pneumatici Runflat.
In caso di panne mostrano la loro vera forza: gli pneumatici Runflat mantengono la loro efficienza anche in caso di completa perdita di pressione. Ora potete continuare a viaggiare fino all'officina più vicina o arrivare a casa, evitando pericolosi cambi di pneumatici sul bordo della strada.
Ogni pneumatico Runflat funge da ruota di scorta. Speciali fianchi rinforzati con inserti aggiuntivi evitano uno schiacciamento eccessivo dello pneumatico anche quando è completamente privo di pressione.
La miscela di gomma resistente alle temperature elevate non teme surriscaldamento. Il cosiddetto "pneumatico autoportante" può essere usato per altri 150 km ad una velocità max. di 80 km/h senza compromettere la stabilità di guida. E potrete sfruttare a vostro piacere lo spazio lasciato libero dalla ruota di scorta.
Tutti i sistemi di assistenza alla guida restano completamente attivi. Inoltre l'Adaptive Drive optional distribuisce automaticamente il peso della vettura sulle altre ruote per far sì che su quella priva di pressione gravi il minor peso possibile. Grazie al contorno speciale del cerchio, gli pneumatici BMW Runflat non escono dal cerchio nemmeno dopo un calo di pressione o su un percorso tortuoso, accrescendo comfort e sicurezza.
Non per nulla l'ADAC, il più grande Automobil Club del mondo, definisce lo pneumatico Runflat come "la prima importante rivoluzione nella costruzione degli pneumatici a partire dalla loro invenzione".

Poggiatesta attivi.
Questo sistema protegge attivamente conducente e passeggero dai rischi di colpi di frusta.
I sensori riconoscono il pericolo d'incidente. Un generatore di gas si attiva e sposta il supporto verso la testa, attenuando l'urto. In questo modo si evitano uno stiramento eccessivo delle vertebre cervicali e gli eventuali danni conseguenti. I poggiatesta attivi sono parte integrante di ogni sedile comfort.

Protezione antiurto laterale.
Scorza dura, cuore intelligente: la protezione antiurto laterale è costituita da diversi componenti di sicurezza quali airbag, portiere rigide ed elementi robusti della carrozzeria, che offrono la massima protezione possibile in caso di collisione.
Poiché sul lato della vettura la zona di deformazione è praticamente inesistente, è indispensabile un'ampia protezione antiurto laterale: un sistema di sicurezza intelligente di cui, oltre gli airbag per la testa e laterali, fanno parte anche e soprattutto portiere stabili ed un montante posteriore robusto.
Le traverse in alluminio integrate nelle portiere e disposte diagonalmente rendono improbabile la deformazione dell'abitacolo e la penetrazione di paraurti o altri oggetti. Inoltre le serrature e le cerniere stabili, i supporti rinforzati a livello delle sedute e degli schienali e altri elementi di assorbimento, realizzati in materiale sintetico, riducono l'energia d'urto garantendo la massima sicurezza in caso di urto laterale.

Pulsante Start/Stop.
Ottima partenza: con il pulsante Start/Stop potete avviare il motore della vostra BMW premendo un pulsante e sentirne vibrare il propulsore anche sulla punta delle dita. Please, start your engines!
In abbinamento con il telecomando, il pulsante Start/Stop permette un'accensione comoda ed efficiente del motore. Non appena il telecomando viene inserito nell'interruttore di avviamento o, in abbinamento al Comfort Access System, non appena si trova nelle sue vicinanze, la vostra vettura può essere avviata o spenta premendo il pulsante Start. Un impulso elettrico riaccende il motore e l'intero ciclo di partenza viene controllato elettricamente raggiungendo così valori più efficienti rispetto ad un'accensione manuale.



Allegati Anteprime
   
[Immagine: 10285296-10202712567313433-4460518198988804655-o.jpg]

  Cita messaggio
#23
Indice R

Regolazione elettronica della valvola a farfalla.

[ATTACH=CONFIG]4457[/ATTACH]
Un senso per le prestazioni eccezionali: la regolazione elettronica della valvola a farfalla fa sì che ad ogni movimento dell'acceleratore venga inviato un segnale all'elettronica motore per regolare la potenza del gruppo con la massima precisione. Questo non ottimizza soltanto il consumo e le emissioni della vostra BMW, ma vi farà provare una sensazione di guida nettamente più omogenea e priva di scosse.
Nella regolazione elettronica della valvola a farfalla, il cavo di trasmissione meccanico tra acceleratore e valvola a farfalla viene sostituito da un segnale elettrico (drive by wire) che trasmette al sistema di gestione del motore tutti i movimenti dell'acceleratore. Questo segnale provvede a spostare le valvole a farfalla singole attraverso un attuatore elettrico.
Per questo intervento il motore ha bisogno di 120 millisecondi, il tempo che un conducente esperto impiega a premere l'acceleratore. La potenza del motore erogata viene sensibilmente dosata e garantisce, soprattutto ai bassi regimi, una guida più precisa e omogenea. Scegliendo il momento ottimale di accensione, i tempi di apertura delle valvole, la posizione delle valvole a farfalla e la quantità di iniezione è inoltre possibile ottimizzare i valori di consumo ed emissione.
La regolazione elettronica della valvola a farfalla aumenta la sicurezza anche grazie ad un programma di emergenza che si attiva nel caso di guasti meccanici, ad esempio nel caso di una posizione non desiderata di pieno carico delle valvole a farfalla. Premendo un pulsante il conducente ha inoltre la possibilità di scegliere tra modalità di risposta del motore normale e sportiva.

Regolazione delle prese d'aria.
Resistere all'aria: la chiusura delle prese d'aria migliora l'aerodinamicità della vettura portando il motore alla temperatura d'esercizio più velocemente.
La corrente d'aria che passa attraverso il radiatore genera un'elevata resistenza all'aria. Con l'innovativa regolazione delle prese d'aria, questa resistenza si riduce notevolmente poiché le prese d'aria posizionate dietro al doppio rene BMW si aprono solo in caso di necessità.
La regolazione delle prese d'aria calcola la necessità di raffreddamento in funzione dei dati della vettura e regola l'alimentazione dell'aria per il raffreddamento del motore e dell'intero gruppo propulsore aprendo e chiudendo le relative prese d'aria.
In caso di ridotto fabbisogno di raffreddamento del motore, quindi durante una guida normale, la corrente d'aria viene bloccata dalla griglia del radiatore. Ne risulta un miglioramento tangibile dell'aerodinamicità della vettura e il motore raggiunge più velocemente la temperatura di esercizio ottimale. Le prese vengono riaperte solo quando è necessaria tutta l'aria di raffreddamento.
In questo modo si abbassa il consumo di carburante e vengono ridotti fastidiosi rumori esterni. Una regolazione attiva delle prese d'aria aumenta inoltre la durata del motore e migliora notevolmente il comfort di guida.

Regolazione delle sospensioni.
La regolazione delle sospensioni mantiene sempre l'altezza da terra ottimale anche con carichi pesanti e incrementa la sicurezza e la dinamicità su qualsiasi fondo.
Le sospensioni sull'asse posteriore regolano automaticamente l'altezza da terra del veicolo in tutte le condizioni di carico ed evitano un abbassamento eccessivo del retrotreno. L'alimentazione pneumatica delle molle avviene tramite un compressore elettromotorizzato. Gli ammortizzatori pneumatici funzionano indipendentemente dal motore della vettura e sono in grado di compensare anche carichi irregolari regolando le singole ruote (es. carico disassato).
L'altezza sempre costante del veicolo contribuisce in modo essenziale alla sicurezza attiva e a mantenere la dinamica di guida della vettura anche in caso di carichi elevati. Inoltre agevola la guida con rimorchio, riduce il consumo degli pneumatici ed evita un abbagliamento del traffico che viene in senso opposto.

Ripartizione del carico 50:50 sugli assi.

[ATTACH=CONFIG]4458[/ATTACH]

Quando prestazioni e precisione stanno al passo: una perfetta distribuzione del peso tra asse anteriore e posteriore garantisce alla vostra vettura maneggevolezza e agilità ottimali.
Genralmente è possibile ridurre notevolmente il peso di una vettura grazie all'impiego di materiali leggeri e con lavorazioni innovative. Al tempo stesso queste tecnologie innovative permettono anche un bilanciamento ottimale del peso. Gli assi anteriori e posteriori completamente in alluminio (in base al modello, ad esempio nella BMW Serie 5 e Serie 6, tutto l'avantreno è realizzato con questo materiale altamente resistente ma leggero), i componenti del motore in alluminio o combinati con il magnesio e un tetto realizzato in materiale sintetico rinforzato con fibre di carbonio (come per esempio nei modelli BMW M6) non migliorano soltanto il rapporto peso/potenza (kg per kW).
Infatti, ogni chilogrammo di peso in meno corrisponde ad un aumento di agilità e sicurezza.
Anche la disposizione degli assi (ad esempio asse anteriore con sbalzo ridotto e motore e cambio spostati il più possibile verso la parte posteriore) e l'insieme di gruppi ed elementi concorrono ad un'ottimale ripartizione dei carichi sugli assi: le parti con il peso maggiore dovrebbero infatti trovarsi il più possibile vicino al baricentro della vettura.
Una ripartizione del carico sugli assi perfettamente bilanciata è inoltre indispensabile per un comportamento di sterzo ottimizzato, un'agilità elevata e una buona trazione anche con un carico elevato. In combinazione con il controllo dinamico della stabilità (DSC) la vostra vettura è così sempre sotto perfetto controllo anche in situazioni estreme. Questo bilanciamento unico si fa sentire ad ogni curva: un carico ben ripartito garantisce doppio piacere di guidare.



Allegati Anteprime
       
[Immagine: 10285296-10202712567313433-4460518198988804655-o.jpg]

  Cita messaggio
#24
Indice S

Sedile comfort.

[ATTACH=CONFIG]4460[/ATTACH]
I sedili comfort elettrici sono regolabili a piacere e sono ogni volta gradevoli ed ergonomici. Offrono sempre una seduta confortevole e massimo benessere, per farvi guidare comodi e rilassati anche durante i viaggi più lunghi.
Diverse possibilità di impostazione elettriche per conducente e passeggeri significano comfort personalizzato in ogni posto. Le funzioni di impostazione comprendono le regolazioni longitudinali, di altezza e inclinazione del sedile e dello schienale.
Si aggiungono la regolazione in profondità della seduta e un supporto lombare regolabile in altezza e profondità. Il supporto lombare è un sistema a camera d'aria regolabile in continuo. Aiuta ad assumere una postura corretta senza sollecitare la spina dorsale.
I poggiatesta attivi fanno sì che anche durante i viaggi lunghi la posizione di seduta rimanga confortevole. Si spostano automaticamente in funzione della regolazione del sedile e proteggono il conducente e il passeggero dai rischi di colpi di frusta.
Il comando per la regolazione dei sedili si trova sul lato del bracciolo centrale. Appoggiando comodamente il braccio è possibile raggiungere tutti gli elementi di comando con il pollice e l'indice. Con la funzione Memory è possibile memorizzare due posizioni personalizzate per tutte le impostazioni del sedile di guida, degli specchietti esterni e del piantone di sterzo, comodamente richiamabili in qualsiasi momento.

Sensore d'urto.
Pronto soccorso in casi di emergenza. In caso di incidente il sensore d'urto riconosce la situazione e sblocca la chiusura centralizzata per facilitare l'uscita dalla vettura.
In caso di emergenza il sensore d'urto attiva funzioni importanti per favorire un soccorso immediato dei passeggeri. La funzione Center Lock della chiusura centralizzata si sblocca automaticamente in modo da permettere al conducente e ai passeggeri di abbandonare velocemente la vettura, oppure di poter aprire le portiere dall'esterno senza far perdere prezioso tempo ai soccorritori.
Contemporaneamente si attiveranno l'illuminazione interna e il lampeggiante di emergenza per avvertire tempestivamente gli altri mezzi in circolazione.


Sensore pioggia.
Il sensore pioggia con dispositivo di accensione automatica dei proiettori anabbaglianti garantisce sempre una visibilità ottimale, anche in caso di pioggia o all'imbrunire. A seconda dell'intensità della pioggia, infatti, viene regolata automaticamente la velocità dei tergicristalli e, in caso di necessita, viene attivata la luce anabbagliante.
Il sensore pioggia si trova all’interno dell’auto, sul bordo superiore del parabrezza e viene attivato quando i tergicristalli si trovano sul funzionamento intermittente. Tramite infrarossi rileva le gocce d'acqua presenti sul parabrezza e adatta continuamente la frequenza di funzionamento dei tergicristalli a seconda della necessità (per esempio anche in caso di sorpasso di un camion).
I sensori ottici posti nel parabrezza intervengono in condizioni di visibilità limitata, ad esempio al crepuscolo, di notte o in galleria, attivando automaticamente le luci anabbaglianti.

Servosterzo.
Facile da manovrare e precisa in curva: il servosterzo permette una guida ancora più facile e agile. Anche le manovre di parcheggio e la retromarcia risultano più facili.
Una pompa ad alta pressione azionata dal motore trasmette olio in pressione a un cilindro di sterzo tramite una tubazione idraulica. Una valvola regola la pressione e la quantità di liquido che giunge al cilindro di sterzo attraverso la tubazione a pressione in funzione della sterzata.
Il cilindro di sterzo trasforma la pressione dell'olio in forza agente sulla cremagliera. Lo sterzo diventa sensibilmente più leggero e le ruote anteriori sterzano nella direzione desiderata. Il volante può essere girato con un minimo sforzo.
I sistemi di regolazione come il Servotronic e l'Active Steering adeguano inoltre la potenza e l'angolo di sterzata alla velocità di crociera. L'azione del servosterzo è particolarmente efficace a velocità ridotta per ridursi gradualmente all'aumentare della velocità.

Servotronic.
Il Servotronic regola la durezza dello sterzo in funzione della velocità di marcia, garantendo una sterzata diretta e precisa a velocità elevate. Massimo comfort con lo sterzo leggero e massima agilità nei parcheggi e nelle manovre, o durante i percorsi attraverso vicoli stretti e strade tortuose.
Una centralina calcola il servosterzo necessario per le condizioni di guida sulla base della velocità di marcia rilevata elettronicamente. Tramite una valvola elettromagnetica dell'idraulica di sterzo, la durezza dello sterzo può essere finemente dosata e adeguata a determinate situazioni di guida ancora più precisamente rispetto a quanto succede nei servosterzo tradizionali che si basano sul numero di giri del motore. Anche nel caso dell'Electric Power Steering (EPS) questa funzione è garantita tramite la centralina del motore elettrico.
Anche le sterzate a bassa velocità, ad esempio durante l'attraversamento di vicoli stretti e tortuosi, richiedono un minimo sforzo: all'aumentare della velocità la servoassistenza diminuisce, per garantire un contatto più diretto con la strada e di conseguenza una traiettoria rettilinea ottimale.

Shiftlock/Interlock.
Piccoli dettagli di grande importanza: le funzioni Shiftlock e Interlock rendono più sicure le trasmissioni automatiche BMW ed evitano un azionamento involontario della leva selettrice e l'estrazione della chiave d'accensione durante la marcia.
Lo Shiftlock evita che la leva selettrice dei rapporti venga azionata involontariamente. A motore acceso, la leva del cambio può essere spostata dalle posizioni "N" o "P" soltanto se si preme contemporaneamente il pedale del freno.
L'Interlock impedisce che la chiave d'accensione possa essere sfilata durante la marcia. La chiave d'accensione potrà essere sfilata solamente quando la leva selettrice del cambio automatico è stata spostata nella posizione Parking "P".


Sicurezza attiva.
Un sistema perfettamente armonizzato e composto da gestione del motore, sospensioni, freni, pneumatici e svariati sistemi elettronici di sicurezza fa sì che anche in caso di situazioni limite la vettura resti sempre nella carreggiata ideale.
Sicurezza attiva significa soprattutto controllo. Una perfetta regolazione dell'assetto, trazione ottimale e freni efficienti contribuiscono ad evitare incidenti esattamente come i sistemi elettronici di regolazione dell'assetto, quali ad esempio il controllo dinamico della stabilità (DSC) o il comando elettronico degli ammortizzatori (EDC).
Il coordinamento ottimale di tutti i componenti è affidato ad una complessa centralina elettronica di comando, che è collegata a tutti i sistemi di sicurezza elettronici attraverso un sistema bus. I dati del controllo automatico di stabilità (ADC), del controllo della pressione dei pneumatici (RDC) e dell'elettronica digitale del motore (DME) sono continuamente scambiati e valutati.
Nel giro di alcuni millesimi di secondo tutte le informazioni sono elaborate e trasformate in segnali di comando, che a loro volta sono inviati ai sistemi di regolazione. Ne consegue un efficace sistema di controllo e monitoraggio che è in grado di gestire situazioni pericolose e offre la giusta assistenza in ogni situazione.


Sicurezza passiva.
Un pacchetto di misure di sicurezza intelligenti minimizza i rischi in maniera mirata e garantisce la sensazione di massima protezione.
Una carrozzeria estremamente rigida in acciaio multifase ad alta resistenza, speciali rinforzi nel fondo e un abitacolo con montanti e traverse estremamente stabili a livello delle portiere creano una robusta cella di sopravvivenza in caso di emergenza. Elementi di deformazione reversibili anteriori e posteriori mantengono intatta la carrozzeria in caso di urti fino ad una velocità di 15 km/h.
Per assicurare la massima sicurezza al conducente e ai passeggeri in caso di collisione, diversi elementi di sicurezza agiscono sinergicamente. Una rete di sensori altamente sensibili fa sì che gli airbag si attivino solo in caso di effettiva necessità, con la giusta intensità e nel momento giusto. I pretensionatori pirotecnici, il limitatore di ritenzione e gli attacchi delle cinture in posizione interna diminuiscono ulteriormente il rischio di lesioni su tutti i sedili.
Il sistema di sicurezza passiva pensa attivamente: quando i sensori registrano un urto, si attiva automaticamente il lampeggiante di emergenza, la batteria si scollega e si accende l'illuminazione interna dell'abitacolo. La chiusura centralizzata delle portiere si disattiva. E se la vettura è dotata di sistema di navigazione Professional, Bluetooth e BMW Assist, in caso di incidente, parte automaticamente una chiamata di emergenza che comunica la posizione precisa della vettura.

Sistema antiavviamento elettronico (EWS).
Migliore protezione contro i furti: il sistema antiavviamento elettronico (EWS) codifica e sblocca l'accesso e la messa in moto della vostra BMW tramite la chiave di accensione.
ll sistema antiavviamento elettronico protegge la vostra BMW tramite un chip con un codice elettronico integrato nella chiave. Nel chip sono memorizzati un codice personale (Personality Code) fisso e uno variabile, che cambia ad ogni accensione.
Attivando l'accensione viene subito letto il Personality Code e poi viene emessa la richiesta del codice variabile. Se entrambe le risposte vengono accettate, l'EWS attiva l'elettronica digitale del motore (DME) tramite un altro segnale codificato, senza il quale il motore non può essere avviato nemmeno cortocircuitando il sistema.
La trasmissione dei dati avviene con un sistema wireless, tramite un'antenna integrata nel blocco sterzo e la chiave con telecomando integrato. Il telecomando è dotato di una batteria che si ricarica durante la marcia del veicolo. In caso di perdita della chiave, la sua funzione può essere bloccata da un'officina autorizzata, la quale provvederà quindi a fornirvi una nuova chiave sostitutiva.




Allegati Anteprime
   
[Immagine: 10285296-10202712567313433-4460518198988804655-o.jpg]

  Cita messaggio
#25
Sistema antiribaltamento.
Con la protezione antiribaltamento le BMW Cabrio o Roadster si trasformano fulmineamente in una cella di abitacolo stabile. Maggiore protezione per la testa e massima sicurezza per tutti i passeggeri.
Il sistema antiribaltamento insieme ai montanti anteriori altamente resistenti e al rollbar integrato nel telaio del parabrezza formano la cella dell'abitacolo. In caso di incidente, se la vettura supera un angolo di inclinazione critico, i sensori del sistema antiribaltamento determinano l'immediata fuoriuscita dei rollbar integrati nei poggiatesta. In caso di ribaltamento aumenta sensibilmente la protezione della testa e, in combinazione con il sistema di cinture di sicurezza integrate nel sedile, si raggiunge il massimo livello di sicurezza.


Sistema di cinture integrato nel sedile (SGS).
Veloce, sicuro, delicato: il sistema di cinture integrato nel sedile (SGS) aumenta la sicurezza e riduce sensibilmente le possibili conseguenze in caso di urto.
La massima sicurezza può essere raggiunta solo attraverso l'interazione ottimale tra cintura di sicurezza a tre punti, pretensionatore pirotecnico, limitatore di ritenzione e appoggio anti-submarining nel sedile. Per tutte le possibili regolazioni della seduta, dello schienale e del poggiatesta, a seconda dei modelli, il sistema di cinture di sicurezza integrato nel sedile è caratterizzato da una geometria ottimale delle cinture e da un elevato comfort di ritenzione. In caso di urto o collisione, le forze esercitate sui passeggeri si riducono del 50% rispetto ai tradizionali sistemi di ritenzione.
I pretensionatori pirotecnici delle cinture permettono inoltre una reazione ancora più veloce ed efficace. In caso di collisione, basta qualche frazione di secondo perché la chiusura delle cinture arretri e la cintura della spalla e quella addominale vengano tese contemporaneamente.
L'appoggio anti-submarining completa il sistema: si tratta di un componente a forma di cuneo posizionato nella parte anteriore del sedile che assicura una ritenzione aggiuntiva e, in caso di collisione o brusca frenata, impedisce di scivolare sotto la cintura addominale.

Sistema di iniezione Common Rail.
Massima potenza ed efficienza sono compatibili. Il sistema di iniezione Common Rail integrato nei motori diesel BMW riduce il consumo e le emissioni, migliora l'acustica e incrementa decisamente la silenziosità.
Il sistema di iniezione Common Rail dei motori diesel BMW garantisce una formazione ottimale ed efficiente della miscela e una combustione completa. Il principio di base è il seguente: quanto più è elevata la pressione di iniezione, tanto migliore è la combustione.
La peculiarità del sistema Common Rail consiste nel fatto che la pressione di iniezione può essere creata indipendentemente dal numero di giri del motore e della quantità di iniezione. Il disaccoppiamento della generazione di pressione e dell'iniezione nella camera di combustione avviene tramite il rail. Per generare la pressione si utilizza una pompa per alta pressione con struttura a pistoni radiali che trasmette il carburante nel rail. Gli iniettori sono collegati al rail tramite corte condutture ad alta pressione. Gli iniettori sono il cuore del sistema, svolgono la funzione di iniettare in modo corretto il carburante nella camera di combustione. Un impulso inviato dalla centralina alla valvola dell'iniettore nel momento giusto dà il via alla fase di iniezione. Il tempo di apertura e la pressione del sistema definiscono la quantità iniettata.
Inoltre, a seconda del ciclo di iniezione, il carburante può essere suddiviso in diverse iniezioni singole: alle pre-iniezioni di ridottissime quantità di carburante fanno seguito l'iniezione principale e, in caso di necessità, diverse post-iniezioni. Mentre le pre-iniezioni rendono più uniforme l'aumento di pressione nella camera di combustione, riducendo il rumore creato dalla combustione stessa, le post-iniezioni servono per il trattamento dei gas di scarico e permettono una migliore combustione delle particelle di fuliggine residue.
Insieme ad un'efficiente centralina e a iniettori con tolleranze ridotte, il sistema di iniezione Common Rail consente di ridurre notevolmente i consumi e le emissioni incrementando al tempo stesso la potenza e la rotondità del motore.


Sistema di navigazione.
Il sistema di navigazione BMW Professional è di facile utilizzo e permette di arrivare a destinazione velocemente e in sicurezza. Fornisce inoltre informazioni relative ai punti di interesse, come per esempio gli hotel nelle vicinanze rispetto alla vostra posizione.
Con il Global Positioning System (GPS) il sistema di navigazione riesce ad individuare con una precisione di 10 m la vostra posizione ed effettua il calcolo dell'itinerario ideale verso la meta inserita.
Il percorso viene indicato tramite frecce o istruzioni vocali, con la rappresentazione digitale della mappa dei dintorni per facilitare ulteriormente l'orientamento. Inoltre, tramite la funzione zoom, è possibile modificare la risoluzione della parte di mappa visualizzata (da 100 m a 1000 km).
Sul monitor 16:9 antiriflesso con funzione splitscreen è possibile visualizzare due funzioni nello stesso momento, per esempio le indicazioni del navigatore e le informazioni del computer di bordo.
Per l'uso si utilizzano i tasti del menu e il pulsante a rotazione e pressione oppure, a seconda del modello, il Controller dell'iDrive. Tramite i tasti programmabili è possibile selezionare direttamente le destinazioni più frequenti. In combinazione con il Voice Control è possibile inoltre gestire le funzioni del sistema di navigazione anche a voce (per esempio l’immissione della destinazione).
Durante il calcolo degli itinerari, il sistema di navigazione tiene in considerazione anche le informazioni sul traffico. Con il BMW Assist è anche possibile richiamare determinate informazioni su punti d'interesse, teatri e musei o cercare gli hotel nei dintorni.



Sistema di sicurezza.
Sicurezza intelligente: il sistema integrato di sicurezza reagisce velocemente e fa intervenire in modo ottimale tutti i sistemi rilevanti, come gli airbag, i pretensionatori delle cinture di sicurezza e i poggiatesta attivi. Questo significa massima protezione all'interno dell'abitacolo su tutti i sedili, indipendentemente dalla tipologia e dall'entità della collisione.
I sensori integrati nel montante anteriore e centrale delle vetture e sulle portiere riconoscono un'eventuale situazione critica e reagiscono in pochi millesimi di secondo.
A seconda di quali sedili risultano occupati, scattano gli airbag giusti nel momento giusto e si attivano i pretensionatori delle cinture di sicurezza e i poggiatesta attivi (optional) opponendo un'adeguata resistenza. La batteria, il generatore e la pompa di alimentazione vengono immediatamente staccati dal serbatoio per minimizzare il rischio di incendio. Si sblocca anche la chiusura centralizzata e si attivano automaticamente l'illuminazione interna e l'impianto lampeggiatore di emergenza.
Il brevissimo tempo di reazione del sistema è garantito dal rilevamento decentralizzato dei dati tramite una rete interna alla vettura. Rispetto ai sistemi tradizionali in cui tutte le informazioni vengono prima raccolte ed elaborate da un modulo di comando centrale, le centraline decentralizzate valutano autonomamente se e quando attivare i sistemi di sicurezza.
Questo permette quindi di ridurre notevolmente il tempo di trasmissione dei dati, facendo sì che i singoli componenti del sistema di sicurezza possano essere attivati in tempo utile anche in caso di incidenti non prevedibili.

Sistema HiFi Professional.
Un mondo di suoni perfetti: con il sistema HiFi Professional i vostri brani preferiti si diffondono senza distorsione tramite l'amplificatore, l'equalizzatore e i potenti altoparlanti. Inoltre con la funzione surround è possibile simulare sonorità diverse impostando a piacimento i brani preferiti.
I sofisticati componenti degli altoparlanti di questo sistema audio permettono un'esperienza musicale unica nella vostra BMW. I toni bassi provengono dagli speciali subwoofer con tecnologia carver che garantisce l'assoluta assenza di distorsioni.
La maggiore potenza di uscita permette di raggiungere picchi di 120 dB a partire da 40 Hz senza distorsioni. L'influsso dei rumori di fondo viene compensato in funzione della velocità tramite la funzione di equalizzazione automatica per i toni bassi.
Il sistema di altoparlanti a più vie suddivide gli intervalli di frequenza tra diversi altoparlanti. Ne risulta una riproduzione differenziata e chiara dei toni bassi, medi e alti con un suono pieno e trasparente grazie ai bassi più potenti e gli alti più brillanti.
L'effetto stereo viene percepito da tutti i posti a sedere anche senza regolazione del bilanciamento, dato che gli altoparlanti sono ben distribuiti in tutto l'abitacolo. Il suono può essere adattato secondo i gusti personali tramite l'equalizzatore. Il sistema HiFi Professional si integra perfettamente con le radio BMW e soddisfa i requisiti della compatibilità elettromagnetica.


[Immagine: 10285296-10202712567313433-4460518198988804655-o.jpg]

  Cita messaggio
#26
Spia forature pneumatici (RPA).
La spia forature pneumatici (RPA) avverte in caso di perdita eccessiva di pressione di uno pneumatico e riesce a limitare ulteriori danni agli pneumatici ed evitare situazioni di pericolo. La foratura di uno pneumatico è segnalata dal sistema elettronico attraverso una spia luminosa nel cockpit e, a seconda del modello, anche attraverso un segnale acustico.
In caso di perdita di pressione, si riduce il raggio dello pneumatico e quindi anche la circonferenza di rotolamento, con un conseguente aumento del numero di giri della ruota e dei consumi.
La spia forature pneumatici (RPA) rileva il numero di giri delle ruote tramite i relativi sensori dell'ABS, confrontando tra loro le singole ruote e la velocità media.
In questo modo, l'RPA individua una perdita di pressione dei pneumatici solamente se uno pneumatico si comporta diversamente dagli altri. Perdite di pressione uniformi in due, tre o tutti e quattro gli pneumatici (diffusione naturale) non vengono rilevate. In tal caso è buona norma controllare regolarmente la pressione di gonfiaggio. Per un funzionamento corretto la spia forature pneumatici deve essere inizializzata.


Sports Utility Vehicle.

[ATTACH=CONFIG]4461[/ATTACH]
Le caratteristiche migliori delle due categorie: uno Sports Utility Vehicle (SUV) coniuga la caratteristica eleganza di una berlina con la potenza e le possibilità tecniche di un fuoristrada. Convince per maggiore dinamicità, agilità e piacere di guidare.
Nel 1999 BMW presentò la BMW X5, il proprio modello di Sports Activity Vehicle (SAV). Questi si distinguono dal segmento degli Sports Utility Vehicles (SUV) per l'accentuazione dell'aspetto di "Utility" (vetture per il tempo libero e di utilità). Ambiente più raffinato, concezione spaziale innovativa nonché comfort di guida e dinamicità superiori su ogni tipo di fondo giustificano questo primato eccezionale.
Basta qualche frazione di secondo perchè la trazione integrale permanentexDrive distribuisca le forze di trasmissione in modo continuo e variabile tra l'asse anteriore e quello posteriore, garantendo livelli ottimali di dinamicità di guida e trazione, anche su strada. In combinazione con l'assetto sportivo delle sospensioni e con lo speciale controllo dinamico della stabilità, ven
gono garantite massima tenuta di strada in ogni condizione, stabilità dinamica in ogni curva e massima flessibilità in ogni situazione.


Allegati Anteprime
   
[Immagine: 10285296-10202712567313433-4460518198988804655-o.jpg]

  Cita messaggio
#27
Indice T

Tasti programmabili.
Programmato a piacere: le funzioni più utilizzate, come ad esempio i numeri telefonici, le destinazioni del navigatore o le emittenti radio possono essere memorizzate a vostra discrezione, e richiamate tramite gli otto tasti di selezione.
Gli otto tasti programmabili fanno parte del concetto di gestione intuitivo iDrive e si trovano, a seconda del modello, direttamente sotto il lettore CD. Essi permettono di accedere direttamente alle funzioni più utilizzate, migliorando il comfort di gestione e la sicurezza durante la guida.
Azionando un tasto programmabile il conducente può saltare diversi passaggi e accedere più velocemente alla funzione desiderata, impostata liberamente tra tutte quelle disponibili. Le funzioni più utilizzate solitamente sono numeri telefonici o destinazioni impostate più frequentemente sul navigatore. Ed è anche possibile scegliere direttamente emittenti radio o CD preferiti (in combinazione con il lettore CD).
L'utilizzo dei tasti programmabili è semplicissimo: per memorizzare una funzione basta tenere premuto per qualche istante il tasto che si intende programmare, e richiamare poi la funzione tramite una breve pressione del tasto. I tasti reagiscono al semplice sfioramento, quindi basta che il conducente tocchi la superficie di un tasto per vedere nel display la funzione che gli è stata assegnata.


Tecnologia a 4 valvole.

[ATTACH=CONFIG]4491[/ATTACH]

Quattro valvole per testata permettono un riempimento ed uno svuotamento più efficiente dei cilindri con aria di combustione. Questo si traduce in una maggiore potenza in tutto l'intervallo di regime, una rotondità ancora migliore ed una sensibile riduzione dei consumi.
Grazie alla ripartizione degli elementi di cambio del carico su due coppie di valvole di aspirazione e di scarico, il motore è in grado di aspirare più aria e/o di espellere i gas di scarico in minore tempo. In questo modo viene garantita una migliore alimentazione d‘aria nei cilindri con maggiore potenza e maggiore coppia. La disposizione delle quattro valvole sulla testata cilindri e la forma del cilindro determinano la forma particolare della camera di combustione che permette una combustione del carburante ancora più efficiente.
Ne consegue una diminuzione sensibile del consumo di carburante.
Nei motori diesel ad iniezione diretta la tecnologia a 4 valvole è un presupposto fondamentale per garantire la posizione ottimale dell'iniettore. La sua posizione centrale e verticale permette una disposizione centrata della camera del pistone e uno sviluppo simmetrico dei raggi di iniezione per una miscela e una combustione all'interno della camera sempre ottimali


Allegati Anteprime
   
[Immagine: 10285296-10202712567313433-4460518198988804655-o.jpg]

  Cita messaggio
#28
Tecnologia SunReflective.
Un comfort che non si vede ma che si sente sulla pelle: in caso di forte irraggiamento solare la tecnologia SunReflective fa sì che la pelle dei sedili si surriscaldi molto meno rispetto a prima. E non avrete più il timore di trovare sedili troppo caldi.
Questa raffinata tecnologia consiste infatti in una particolare pigmentazione della pelle che riflette la luce solare invece di assorbirla. La conseguenza è che, a seconda dell'intensità solare, si raggiunge una temperatura superficiale più bassa anche di 25°C rispetto alle pelli tradizionali. E le differenze di temperatura si notano anche in caso di pellami di tonalità chiari.
Dunque questo prodotto BMW Individual garantisce una temperatura gradevole delle superfici dei sedili anche in caso di fortissimo irraggiamento solare. Il comfort al contatto con i sedili e le maniglie aumenta notevolmente, soprattutto nel caso di vetture cabrio.


BMW TeleServices.
BMW TeleServices - Una vera innovazione basata sulla trasmissione wireless di dati tra la vostra vettura e il vostro Centro Service BMW. Prima della scadenza di un tagliando, la segnalazione viene trasmessa automaticamente dalla vostra BMW. In questo modo il Centro Service BMW è in grado di programmare perfettamente tutte le scadenze facendovi risparmiare costi inutili e lunghe permanenze in officina.
Nel caso di una BMW Teleservice Call automatica, la vettura invia tutti i dati necessari al Centro Service BMW tramite il Condition Based Service (CBS). Il proprietario dell’auto riceverà una telefonata per concordare la data dell'intervento e, nel caso, i dettagli aggiuntivi relativi al tagliando.
Eventuali parti di ricambio originali BMW possono essere ordinate in anticipo, allo stesso modo possono essere programmati a priori anche gli interventi da effettuare, riducendo così al minimo la permanenza della vettura in officina.
Con la BMW TeleServices Call manuale è inoltre possibile chiamare il vostro Centro Service BMW in qualsiasi momento. Tramite l'opzione di menu "Trasmettere dati assistenziali" è possibile inviare tutti i dati relativi ai tagliandi di manutenzione della vostra vettura al Centro Service BMW per garantire la manutenzione di legge.
Il Centro Service BMW vi contatterà per consigliarvi gli interventi necessari e concordare un appuntamento per un’assistenza personalizzata.


BMW Tracking.
Antifurto intelligente. In caso di furto, tramite un trasmettitore integrato nella vettura, la vostra BMW può essere sempre localizzata e messa al sicuro.
BMW Tracking fa parte di BMW ConnectedDrive e offre un notevole contributo alla sicurezza antifurto della vostra BMW. Un trasmettitore nascosto nella vettura si attiva automaticamente in caso di furto e invia informazioni relative alla posizione attuale della vettura a intervalli regolari.
Il filo diretto con la vostra vettura non si interromperà mai.
Sono due le possibilità in cui possa scattare l'allarme: quando il proprietario si accorge del furto può informare l'apposito Call Center BMW autorizzato e comunque, non appena scatta l'antifurto, la vettura segnala autonomamente il furto.
Per escludere eventuali segnalazioni errate, viene prima contattato il proprietario. Se il sospetto di furto viene confermato o se il proprietario non fosse raggiungibile, il Call Center avvisa subito le forze dell'ordine e comunica permanentemente la posizione della vettura evidenziata dai dati GPS.



Trasmissione ibrida.
Grazie ad una combinazione intelligente di motore a combustione e motore elettrico è possibile diminuire drasticamente i consumi e i gas di scarico. Le due trasmissioni si integrano perfettamente garantendo maggiore dinamicità e comfort.
La parola ibrido proviene dal latino e significa "miscelato" o "composto". In un'auto descrive per lo più la combinazione di motore a combustione e motore elettrico.
Si parla di "mild hybrid" quando il motore elettrico serve solo come assistenza al motore a combustione. Quando invece le batterie ed il motore sono talmente potenti da permettere l'avviamento e l'accelerazione sino ad una determinata velocità, si parla di "full hybrid".
Per BMW il termine hybrid significa qualcosa di più che la semplice integrazione di un motore elettrico, significa infatti gestione intelligente delle correnti energetiche nella vettura. L'obiettivo finale è sempre quello di sfruttare la tecnologia ibrida per ottenere massima efficienza, ma anche dinamicità.
Con uno speciale sistema modulare, in ogni vettura vengono sempre integrati i componenti ibridi ottimali che verranno utilizzati al momento opportuno. Il BMW ActiveHybrid è il compendio di tutte le future tecnologie ibride di BMW, parte essenziale del BMW EfficientDynamics.

Trazione posteriore.
Il piacere di guida è dato da agilità e dinamicità, e il merito è soprattutto della trazione posteriore. Come dice un detto popolare: "In natura si è mai visto un orso alzarsi sulle gambe anteriori?"
Nelle vetture la soluzione prevalente è la propulsione standard (motore anteriore, trazione posteriore). Ne traggono vantaggio la suddivisione delle funzioni in trazione e sterzo, la distribuzione uniforme di dinamica di guida, le proporzioni e il comfort delle vibrazioni.
La trazione posteriore permette la tipica distribuzione del peso BMW 50:50. Le masse perfettamente tarate garantiscono una sterzata assolutamente neutra.
La distribuzione dinamica in accelerazione viene influenzata dalla forza d'inerzia nel baricentro, in modo tale da fare aumentare la forza di trazione trasmissibile sulle ruote posteriori. Questo aumento del carico sulle ruote nell'asse posteriore si viene a creare anche con un aumento di carico, facendo aumentare la trazione all'aumento del carico stesso (questo significa che il carico ha solamente un effetto positivo).
Anche nella dinamica trasversale la distribuzione uniforme del carico sugli pneumatici, normalmente della stessa dimensione, comporta una distribuzione uniforme delle forze laterali sulle ruote anteriori e posteriori. Separando le funzioni di trasmissione e sterzo è garantita una sensazione di guida ottimale e senza compromessi per quanto riguarda gli influssi della trasmissione.
Inoltre disaccoppiando il motore dalla trazione, l'assale anteriore si colloca in posizione nettamente avanzata in modo da creare un passo ruota lungo e ben proporzionato. La lontananza tra motore (nella parte anteriore) e trazione (nella parte posteriore) favorisce l'isolamento acustico e la riduzione delle oscillazioni.

[Immagine: 10285296-10202712567313433-4460518198988804655-o.jpg]

  Cita messaggio
#29
Turbocompressore.

[ATTACH=CONFIG]4495[/ATTACH]

In vetta alla categoria dei motori turbo: i turbocompressori dei motori diesel BMW ottimizzano la curva di coppia e incrementano le prestazioni.
Di norma, i turbocompressori comprimono l'aria necessaria per la combustione ed incrementano la portata dell'aria, ovvero il grado di riempimento del cilindro. Questo sistema è composto da turbine e compressori collocati su uno stesso albero. La turbina è azionata dai gas di scarico del motore e sfrutta in questo modo l'energia di scarico che normalmente andrebbe perduta.
Il compressore invece aumenta la pressione nel tratto di aspirazione del motore per far sì che durante la fase di aspirazione penetri una maggiore quantità di aria nel cilindro rispetto ad un motore aspirato. In questo modo, è disponibile più ossigeno per bruciare una quantità maggiore di combustibile. L'aria compressa viene ulteriormente raffreddata tramite l'intercooler.
In seguito a questa compressione, a parità di cilindrata e stesso numero di giri, aumentano le prestazioni e la coppia, ma diminuiscono i consumi e le emissioni.
I turbocompressori possono sfruttare anche la velocità dei gas di scarico come fonte di energia. Questa è definita alimentazione forzata.


Diesel con Variable Twin Turbo.

[ATTACH=CONFIG]4496[/ATTACH]

La tecnologia Variable Twin Turbo fa dei motori diesel quattro cilindri e sei cilindri in linea BMW propulsori estremamenti potenti. La sovralimentazione bifase del turbo permette prestazioni di guida che fino a questo momento erano riservate solamente agli otto cilindri di cilindrata superiore. E, nonostante questo, le emissioni e i consumi restano molto bassi.
Negli ultimi anni l'introduzione dell'iniezione diretta Common Rail e la sovralimentazione turbo a gas di scarico con turbina a geometria variabile hanno reso possibile un notevole miglioramento dei motori diesel.
L'introduzione della sovralimentazione turbo bifase Variable Twin Turbo nei motori diesel quattro cilindri e sei cilindri in linea ha rappresentato per BMW un nuovo enorme passo avanti nello sviluppo dei motori. Le nuove tecnologie, infatti, non solo determinano un aumento di potenza del 25%, ma risolvono anche il conflitto tra ritardo nella risposta ai bassi regimi e contemporanea richiesta di elevate riserve di potenza.
Il cuore del Variable Twin Turbo è composto da due turbocompressori di dimensioni diverse.
Rispetto alla versione biturbo (vale a dire due turbocompressori paralleli), questi non sono paralleli ma in serie. A seconda del regime assicurano la compressione singolarmente o congiuntamente. L'aria di aspirazione compressa provvede ad una combustione più efficace nel cilindro.
In caso di regimi più bassi, l'aria di aspirazione attraversa il turbocompressore più grande e inattivo ed è compressa in quello più piccolo.
Ad un regime medio, l'aria viene precompressa nel turbocompressore grande e ulteriormente compressa in quello più piccolo. Ai regimi superiori entra in gioco soltanto lo specialista: l'aria viene compressa soltanto nel turbocompressore grande.
Nonostante la tendenza sportiva, il consumo di turbodiesel sovralimentato bifase è eccezionalmente basso in base ai parametri CE. Con il filtro antiparticolato diesel di serie soddisfa addirittura i requisiti della norma EU4 sui gas di scarico.
.

Indice: U

Interfaccia Audio USB
[ATTACH=CONFIG]4652[/ATTACH]
Virtualmente tutti gli attuali lettori MP3, Apple * iPhone e iPod e chiavette USB possono essere integrati nel sistema audio della BMW. seconda del materiale, i titoli sono mostrate sul display della radio o nel Control Display . È navigare comodamente tra le tracce utilizzando i pulsanti di opzione, i tasti multifunzione sul volante o il BMW iDrive controller . Tutti i formati di compressione più comuni (MP3, AAC, WAV e WMA) sono supportati, così come lo sono le playlist in formato M3U. È inoltre possibile collegare il vostro iPhone per l'interfaccia audio USB. Tutto ciò che serve per fare una telefonata è un kit viva voce con un adattatore Bluetooth. La connessione USB nella console centrale può anche essere utilizzato per controllare un lettore MP3 o un Apple iPhone direttamente. Collegamento di un Apple iPod o iPhone con l'interfaccia audio USB è semplice e lineare e - a seconda del materiale - può essere effettuato utilizzando il cavo USB originale Apple o il cavo adattatore BMW disponibile come accessorio. * iPod e iPhone sono marchi registrati di di Apple Computer


Allegati Anteprime
           
[Immagine: 10285296-10202712567313433-4460518198988804655-o.jpg]

  Cita messaggio
#30
Indice V

Valvetronic.

Maggiore potenza, minori consumi: Valvetronic è la parolina magica di questa formula che fa salire le prestazioni del vostro motore BMW ai massimi livelli.
Il capolavoro tecnologico funziona in questo modo: l'innovativa fasatura variabile delle valvole Valvetronic (= valvole variabili ed elettronica) varia l'alzata delle valvole di aspirazione. Il motore è quindi in grado di "respirare" liberamente soprattutto nei regimi transitori e può esprimere tutta la sua potenza con consumi più ridotti.
La potenza del motore è controllata dall'alzata delle valvole di aspirazione a regolazione continua, senza l'obbligatoria valvola a farfalla, e viene quindi determinata la quantità di aria riducendo considerevolmente le perdite (controllo di volume). Il vantaggio di questa innovazione consiste nel fatto che, eliminando la valvola a farfalla nel tratto di aspirazione, l'aria necessaria per la combustione affluisce liberamente e senza turbolenze nei canali.
Questo è possibile grazie a una meccanica di altissima precisione con un albero eccentrico azionato da un motorino di controllo. Le valvole di aspirazione svolgono in questo modo la funzione della valvola a farfalla. Quest'ultima è in effetti ancora presente ma viene impiegata solo in poche circostanze come sistema di emergenza.
Valvetronic ottimizza inoltre la preparazione della miscela diminuendo anche del 10% il consumo di carburante.* Il motore risponde in modo ancora più spontaneo, poiché il comando impartito dall'acceleratore viene trasmesso direttamente all'interno della camera di combustione. Il consueto ritardo dovuto al riempimento dell'impianto di aspirazione tra valvola a farfalla e camera di combustione scompare.

Valvole a farfalla singole.
[ATTACH=CONFIG]4478[/ATTACH]
Tramite le valvole a farfalla singole si ottiene una risposta precisa del motore a basso regime e una reazione diretta in caso di richiesta di una maggiore potenza del motore.
Per garantire una risposta spontanea del motore non c'è soluzione migliore che utilizzare le valvole a farfalla singole per ogni cilindro, diffuse già nel mondo delle corse. Come nel passato, anche nei nuovi propulsori BMW M trovano impiego le valvole a farfalla singole. Se una volta la regolazione era meccanica, oggi il controllo delle valvole a farfalla avviene in modo completamente elettronico.
Le valvole a farfalla singole sono installate nelle tubazioni di aspirazione di ogni motore BMW M. Rispetto ad una valvola centralizzata nel collettore, le valvole a farfalla singole sono in grado di dosare in modo più preciso un volume d'aria minore che verrà approntato nel momento giusto.


Vanos/Doppia Vanos.
Il regime giusto per ogni coppia: la fasatura variabile dell'albero a camme, Doppia Vanos, controlla le prestazioni del motore in ogni intervallo di regime. Ad ogni velocità potrete approfittare del grande potenziale del vostro propulsore riducendo i consumi e le emissioni.
Vanos o Doppia Vanos significa (doppia) fasatura variabile dell'albero a camme. Il sistema adegua in continuo gli angoli d'inclinazione degli alberi a camme (vale a dire il ricoprimento delle valvole nell'alzata di cambio carico) alle valvole di aspirazione e scarico. Ai bassi regimi è disponibile una coppia superiore e ai regimi elevati una potenza maggiore.
Il funzionamento è il seguente: ad un basso numero di giri le valvole di aspirazione si aprono in ritardo migliorando la qualità del funzionamento al minimo e la rotondità. L'apertura anticipata delle valvole in regime medio aumenta sensibilmente la coppia e determina il ricircolo dei gas di scarico all'interno del motore, riducendo così consumi ed emissioni. Per la piena potenza al regime superiore, le valvole verranno aperte nuovamente in ritardo.
Grazie alla minore quantità di gas residui non combusti migliora il funzionamento al minimo. Speciali diagrammi per la fase di riscaldamento aumentano l'efficacia del catalizzatore. La gestione avviene grazie all'elettronica digitale del motore (DME).
La Vanos, che controllava solo l'albero a camme in aspirazione è stata installata per la prima volta nelle BMW nel 1992, la doppia Vanos nel 1997.

Ventilazione attiva dei sedili.
Comfort di seduta gradevole: la ventilazione attiva dei sedili garantisce un ricambio d'aria ottimale nei rivestimenti. Questo sistema riduce la formazione di sudore ed evita un affaticamento precoce del conducente.
Nove ventilatori assiali sono integrati all'interno delle parti in espanso dei sedili. Quattro di questi si trovano nello schienale e cinque nella seduta. L'aria dell'abitacolo aspirata dalle ventole viene distribuita uniformemente nel sedile tramite uno strato intermedio permeabile all'aria e, attraverso la speciale struttura perforata del rivestimento in pelle, raggiunge la superficie dei sedili anteriori. La formazione di sudore si riduce notevolmente, soprattutto con i rivestimenti in pelle.
In base al modello, tre diverse velocità di aerazione possono essere selezionate tramite un interruttore nella console centrale o tramite un regolatore sul sedile. Tramite il Controller iDrive è inoltre possibile regolare la distribuzione dell'aria tra la seduta e lo schienale. In caso di forte irraggiamento solare e conseguente riscaldamento dell'abitacolo, la massima velocità di aerazione assicura un clima gradevole in pochi secondi.
Per evitare un raffreddamento dei passeggeri, la ventilazione attiva è accoppiata al riscaldamento dei sedili. Nel caso di un funzionamento continuo il clima di seduta può essere mantenuto costante. Il comfort di seduta aumenta considerevolmente garantendo una maggiore sicurezza durante la guida ed evitando inoltre di sgualcire troppo gli abiti.


Volante multifunzioni.
Le funzioni che utilizzate più frequentemente possono essere gestite comodamente e in sicurezza con il volante multifunzioni. Il conducente può così tenere le mani sempre saldamente sul volante,senza distogliere mai l'attenzione dalla strada.
I tasti multifunzioni sono ergonomicamente integrati nel volante e programmati con le funzioni più utilizzate che normalmente si trovano sul cruscotto. Per esempio le emittenti radio preferite e il volume, il comando del vivavoce del telefono e altre funzioni dell'impianto automatico di climatizzazione diverse per ogni modello (come la ventilazione e la corona riscaldabile) e la regolazione della velocità. Due ulteriori tasti sono invece personalizzabili liberamente in funzione del modello.





Allegati Anteprime
   
[Immagine: 10285296-10202712567313433-4460518198988804655-o.jpg]

  Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)